Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
 Cookie

Volete fare un regalo di Natale particolare? Regalate "murriti"

I sofisticati pupazzetti di formaggio "tuma" di Castel di Lucio possono essere un regalo originale, per grandi e piccini!

15 dicembre 2022
Volete fare un regalo di Natale particolare? Regalate ''murriti''
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Pupiddi murritiusi, sapuriti e sapurusi (Pupazzetti laboriosi, graziosi e saporiti). Questo Natale regalare a grandi e piccini un "murritu", potrebbe essere un'idea sicuramente originale.
Vi chiedete di cosa stiamo parlando? Di un dei formaggi siciliani più curiosi e sorprendenti dell'Isola.

Mastro casaro di Castel di Lucio con in mano una composizione di "murriti"

  • Vuoi conoscere i migliori caseifici della Siicilia? CLICCA QUI

Con dovizia di particolari e con un artificioso lavoro, dalla "tuma", tipico formaggio siciliano che emerge dal siero caldo, gli esperti 'mastri' casari di Castel di Lucio, piccolo borgo del Messinese, a ridosso dei Nebrodi, diventano artisti modellando graziose forme di cavallucci, buoi e colombe. Ecco cosa sono i "murriti", termine dialettale dal verbo "murritiari" che significa: "impiegare tempo per realizzare qualcosa di non essenziale ma che richiede molta cura".

Una tavolata di "murriti"

  • Stai cercando allevamenti e fattorie? Trova quelle nella zona di tuo interesse - CLICCA QUI

Una forma di artigianato che va oltre la normale produzione di canestratoprovolaricotta e dalla zootecnia in generale, principale fonte dell'economia cittadina di Castel di Lucio, che anche nello stemma comunale riporta al centro un bovino, a conferma di un territorio vocato all'attività legata al bestiame e, di conseguenza, alla produzione lattiero-casearia.

Castel di Lucio e il suo Stemma

  • Hai voglia di assaggiare i tipici formaggi siciliani? Trova i negozi più vicini a te - CLICCA QUI

Per valorizzare e promuovere i prodotti caseari come canestrato, provola e "murriti", nel 1990 è stata istituita dal comune di Castel di Lucio la "Sagra du Cascavaddu", che si svolge ogni anno il 17 agosto.
Il canestrato è un formaggio a struttura compatta, presenta una forma cilindrica e una crosta che mostra i segni del canestro (fascere di giunco) dove viene sistemata la "tuma" per sgocciolare.

Canestrato siciliano di Castel di Lucio

  • Stai cercando formaggi e latticini tipici della Sicilia? Trova il caseificio più vicino a te - CLICCA QUI

La provola, invece, è un formaggio stagionato, a pasta filata, caratterizzato da un impasto semiduro di colore giallo paglierino. La lavorazione di questa è molto più lunga rispetto a quella del canestrato tanto da richiedere abilità manuali particolari.

Provola dei Nebrodi DOP

La sua forma iconica, a pera strozzata, a otto o a sacchetto, la distingue da tutti gli altri formaggi, rendendola altamente riconoscibile sia in Italia che nel mondo. Da qualche anno la Provola dei Nebrodi è stata dichiarata Dop dall'Unione Europea: attraverso un apposito disciplinare se ne identifica la provenienza e la lavorazione specifica (LEGGI).

Una cesta di cavalli "murriti"

  • Vuoi conoscere i migliori caseifici della Siicilia? CLICCA QUI

Oggi a Castel di Lucio esistono oltre 70 microaziende zootecniche, tutte a gestione familiare, di cui tre dotate di caseificio che producono prodotti lattiero-caseari quotidianamente immessi sul mercato. Un'economia fondamentale per il piccolo borgo vicino il Parco dei Nebrodi, che con l'arte dei "murriti" può ulteriormente prosperare nel periodo delle feste.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 dicembre 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia