Scalinata illuminata a Caltagirone

disponibile
CONDIVIDI:

La città di Caltagirone, famosa in tutto il mondo per la tradizionale produzione di ceramiche, le sere del 24 e 25 luglio, in occasione della festa del Santo Patrono S. Giacomo, offre uno spettacolo unico al mondo.

La Scala di Santa Maria del Monte diventa "illuminata". Seguendo una tradizione secolare che ha origine nel '600, migliaia di coppi, preparati e colorati rigorosamente a mano, vengono posti lungo i 142 gradini della scala per formare un unico meraviglioso disegno.


In fondo ai coppi viene posta della sabbia e, sopra, un piccolo recipiente in terracotta (lumera) riempito d'olio di oliva e dotato di uno stoppino in cotone.

Alla giusta ora centinaia di persone, munite di un'asticina in legno, affolleranno la Scala accendendo le singole lumere, affinchè nel giro di pochi minuti la luce delle fiammelle illumini i coppi offrendo uno spettacolo di un fascino indescrivibile.

Lo spettacolo è di quelli che non si dimenticano: una lunga scala, vecchia di quattrocento anni, viene illuminata da circa quattromila luci colorate che diventano una sorta di arazzo di luce e fuoco . I “coppi”, dentro i quali sono posti dei lumini alimentati da olio d’oliva, vengono disposti su ogni gradino, seguendo un disegno che cambia ogni anno e accesi con i buceddi, degli steli secchi o, più semplicemente, con un’asticina di legno.

Alle 21.30, disattivata l’illuminazione pubblica, il capomastro dà il via, la Scala s’illumina e il disegno nascosto si rivela...
    
       Tutto il resto è magia...

Dove trovare Agriturismo e turismo rurale attorno a Caltagirone (CT)