Criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica del DM 27/9/2010 aggiornato dal decreto 24/06/2015

disponibile
CONDIVIDI:

Il DIM 24 giugno 2015 modifica la disciplina sui criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica del DM 27/9/2010: diverse le modifiche testuali e sostituito l'Allegato 3 su Campionamento e analisi dei rifiuti


Con Decreto interministeriale (Ministero Ambiente e Salute) 24 giugno 2015 si apporta Modifica al Decreto 27 settembre 2010, relativo alla definizione dei criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica.
Il Decreto 24/6/2015 innova il contenuto del DM del 2010 in considerazione delle modifiche intervenute nella materia della classificazione dei rifiuti anche a livello europeo ( ricordiamo che il regolamento 1357/2014/UE del 18 dicembre 2014 della Commissione europea ha sostituito l'allegato III (Caratteristiche di pericolo per i rifiuti) della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle caratteristiche di pericolo dei rifiuti.
Inoltre, si è tenuto conto delle modifiche intervenute sulle metodiche analitiche relative ai rifiuti, con particolare riferimento alla Norma UNI 10802.

Le modifiche effettuate
Oggetto di modifica, alcuni articoli del DM 27/9/2010, in particolare gli articoli da 3 a 8: si tratta di modifiche testuali degli articoli relativi alla Verifica di conformità e in loco, sugli Impianti di discarica per rifiuti inerti e per rifiuti pericolosi e non pericolosi e sulle Sottocategorie di discariche per rifiuti non pericolosi.
Inoltre, si sostituisce integralmente l'Allegato 3 sul "Campionamento e analisi dei rifiuti".
Viene eliminato al punto 1 dell'Allegato , "Metodo di Campionamento e analisi del rifiuto biodegradabile" il riferimento a quanto previsto dalla direttiva 1999/31/CE, art. 2, lettera m), in base alla quale "devono essere considerati fra i rifiuti urbani biodegradabili gli alimenti, i rifiuti dei giardini, la carta ed il cartone, i pannolini e gli assorbenti".
Al punto 2 Analisi degli eluati e dei rifiuti si aggiunge invece, che "La valutazione della capacità di neutralizzazione degli acidi (ANC), è effettuata secondo le metodiche CEN/TS 14997 o CEN/TS 14429".

CONDIVIDI:

Dove trovare Certificazione qualità, sicurezza ed ambiente attorno a Catania

Altre proposte di Certificazione qualità, sicurezza ed ambiente attorno a Catania