Cura ascesso dentale Catania

disponibile
CONDIVIDI:

Studio Dentistico Dott. Giuseppe Gisabella

 

Il mal di denti, tema rintracciabile in molti grondoni architettonici medievali, ha veramente tormentato sempre la storia dell’uomo. I Babilonesi, cinquemila anni prima di Cristo, credevano, come gli Egiziani, che il dolore ai denti fosse una manifestazione di una qualche disapprovazione divina. Per liberarsene, il prezzo da pagare erano preghiere ed incantesimi. Passato quel tempo oggi sappiamo che il mal di denti è provocato da specifiche affezioni che coinvolgono i denti e le loro strutture di sostegno, a volte può addirittura sopraggiungere come dolore riferito, da problemi di provenienza da altri distretti. Una definizione sintetica del mal di denti potrebbe essere questa: "dolore acuto o gravativo, talvolta pulsante, di origine dentaria o dai tessuti che rivestono e sostengono i denti, continuo o subcontinuo (a carattere remittente-intermittente), spesso localizzo alle arcate mandibolari in corrispondenza dei denti interessati da carie, pulpiti, ascessi, granulomi apicali, altre volte irradiato lungo le vie trigeminali". In realtà questa definizione è ancora incompleta essendo molteplici le varianti sintomatiche ed etiologiche. Proveremo pertanto a fare una disanima delle condizioni patologiche che lo provocano.

 

Mal di denti da ascesso
L'ascesso dentale, provocato dalla necrosi chimica o infettiva della polpa,  provoca un mal di denti a carattere spontaneo, gravoso e continuo, localizzato nell'area di diffusione del processo infiammatorio. La pressione masticatoria sui denti interessati ne aumenta l'intensità. I denti vengono spinti verso l'alto dall'essudato infiammatorio, andando prima degli altri ad impattare con i denti corrispettivi dell'arcata antagonista, e ciò aggrava il mal di denti, sommandosi, all'infiammazione che circonda l'apice radicolare, il trauma occlusale. L'ascesso dentale può temporaneamente regredire, o spontaneamente o dopo l'assunzione di antibiotici, ma può guarire solo con l'intervento del dentista.
Il dentista in caso di ascesso
deve effettuare un'accurata detersione, sagomatura e obliterazione dei canali radicolari del dente, per far si che avvenga la guarigione del processo infiammatorio localizzato al periapice.

 

Il 10% dei guadagni dello Studio Dentistico Dott. Gisabella viene devoluto in beneficenza nei confronti di : Telethon, Associazione "Azzurro e Rosa", e per l’acquisto di prodotti equo-solidali.

Dove trovare Dentisti medici chirurghi ed odontoiatri attorno a Catania (CT)

Altre proposte di Dentisti medici chirurghi ed odontoiatri attorno a Catania (CT)