Indagine sclerometrica

disponibile
CONDIVIDI:

INDAGINE SCLEROMETRICA - UNI EN 12504-2:2012

 L’indagine sclerometrica, o prova sclerometrica, è una prova non distruttiva per la determinazione dell’indice di rimbalzo sclerometrico di un’area di calcestruzzo indurito utilizzando un martello di acciaio azionato da una molla, noto come sclerometro o martello di Schmidt.
 Tale prova è normata dalla UNI EN 12504-2:2012 (edizione settembre 2012) “Prova sul calcestruzzo indurito nelle strutture - Prove non distruttive - Determinazione dell’indice sclerometrico”.

 La prova si basa sulla corrispondenza esistente tra il carico unitario di rottura a compressione e la durezza superficiale del calcestruzzo, misurata quest’ultima in termini di energia elastica residua a seguito dell’urto di una massa mobile con la superficie dell’elemento da indagare.
 Il principio su cui si basa la prova, infatti, è il seguente: “una massa scagliata da una molla colpisce un pistone a contatto con la superficie della struttura o del campione da esaminare. Il risultato della prova viene espresso come un numero in termini di distanza di rimbalzo della massa. Il risultato può essere espresso anche in termini di energia o di velocità differenziale prima e dopo l'impatto della massa”.


L’apparecchiatura con cui viene effettuata la prova è la seguente:

- sclerometro, ovvero un apparecchio meccanico consistente un maglio di acciaio caricato a molla che, quando viene rilasciato, colpisce un pistone di acciaio a contatto con la superficie del calcestruzzo indagato: la distanza di rimbalzo del martello viene misurata su una scala lineare applicata al telaio dello strumento;
- incudine di taratura, ovvero una incudine di acciaio caratterizzata da una massa di circa 16 Kg ed una durezza minima di 52 HRC, mediante la quale viene verificato il corretto funzionamento dello sclerometro prima, durante e dopo le operazioni di indagine;
- pietra abrasiva al carburo di silicio con tessitura granulare media, ovvero materiale equivalente, con la quale regolarizzare la superficie “nuda” del calcestruzzo prima della prova.

 

 La prova sclerometrica è utilizzata per stimare, con le dovute limitazioni, la resistenza a compressione del calcestruzzo indurito: la stessa norma UNI EN 12504-2:2012 puntualizza che “l’indice sclerometrico determinato mediante questo metodo può essere utilizzato per la valutazione dell’uniformità del calcestruzzo in sito, per delineare le zone o aree di calcestruzzo di scarsa qualità o deteriorato presenti nelle strutture” e che “il metodo di prova non è inteso come alternativa per la determinazione della resistenza a compressione del calcestruzzo ma, con una opportuna correlazione, può fornire una stima della resistenza in sito”.

Tale metodologia di prova non distruttiva è inoltre descritta al punto 12.4 delle "Linee guida per la messa in opera del calcestruzzo strutturale e per la valutazione delle caratteristiche meccaniche del calcestruzzo indurito mediante prove non distruttive", pubblicate dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici - Servizio Tecnico Centrale.

 

La correlazione, effettuata dalla CIMENTO S.r.l., richiede apposita taratura eseguita mediante estrazione dagli elementi strutturali indagati di provini cilindrici (carote) nelle zone sottoposte ad indagine sclerometrica ed ultrasonica, i quali provini, previa eliminazione di eventuali strati carbonatati, vengono sottoposti a schiacciamento alla pressa per la determinazione della resistenza unitaria a compressione (UNI EN 1254-1:2002 Calcestruzzo nelle strutture - Carote -Prelievo, esame e prova di compressione).

 La prova sclerometrica deve essere preceduta da una accurata indagine pacometrica al fine di evitare di eseguire le battute nelle aree interessate dal passaggio delle armature o in vicinanza dei cavi e dei fili di precompressione.

 Per l’esecuzione della prova sclerometrica la CIMENTO S.r.l. dispone della seguente attrezzatura:

-coppia di sclerometri modello GEI Concrete;
-incudine di taratura modello IT GEI.

GOOGLE!

PALERMO - TRAPANI - AGRIGENTO - ENNA - CALTANISSETTA - CATANIA - RAGUSA - SIRACUSA - MESSINA

Sclerometrica Palermo, sclerometrica Trapani, sclerometrica Agrigento, sclerometrica Enna, sclerometrica Caltanissetta, sclerometrica Catania, sclerometrica Ragusa, sclerometrica Siracusa, scerometrica Messina

 

Dove trovare Ingegneri - studi attorno a Bagheria (PA)