Artrosi della mano - Riabilitazione

disponibile
CONDIVIDI:

 

Artrosi della mano
La mano è frequentemente colpita da fenomeni degenerativi di tipo artrosico. Le articolazioni più comunemente colpite sono le interfalangee, prossimali e distali, e la prima articolazione carpo-metacarpale. Nelle articolazioni interfalangee distali, se sopravvengono fenomeni ipertro­fici e gli osteofiti sono prominenti, le alterazioni degenerative sono accompagnate da nodi di Heberden . Deformità simili nelle articolazioni interfalangee prossimali sono chiamate noduli di Bouchard . Quando le alterazioni degenerative interessano la prima articolazione carpo-metacarpale possono dar luogo ad una singolare deformazione del pollice. Anche le articolazioni mediocar­pali possono essere colpite, in particolare l'articolazione scafo-trapezio­trapezoide. Tutte queste degenerazioni spesso sono responsabili di gravi invalidità del paziente in quanto ne limitano l’autonomia e ne peggiorano la qualità di vita. Per questo motivo è importante un immediato trattamento dell’ artrosi della mano sia ricorrendo a farmaci antinfiammatori che ad una accurata riabilitazione della stessa.  

Dove trovare Medici specialisti - fisiokinesiterapia attorno a Niscemi (CL)