Analisi del potere calorifico

disponibile
CONDIVIDI:

Discariche: necessaria l’analisi del  potere calorifico e vietata l’ammissione di rifiuti con valori superiori a 13.000 kJ/kg

Il D.Lgs. 36/2003, infatti, dispone un espresso divieto di conferimento in discarica i rifiuti aventi un PCI superiore a 13.000 kj/kg.

Tutto ciò  al fine di aumentare il recupero energetico anche se, purtroppo, in Italia non sono presenti strutture tali da consentire la termovalorizzazione dell'intera quantità di rifiuti aventi un PCI superiore a 13.000 kj/kg ragion per cui in questi anni è stato necessario prorogare più volte l’entrata in vigore del divieto.

Lo Studio Chimico Ambientale, sempre attento all’evoluzione delle tematiche ambientali in special modo per i risvolti analitici, è pronto a venire incontro ai gestori di rifiuti grazie al nuovo e veloce CALORIMETRO ISOPERBOLICO SEMI-AUTOMATICO PARR 6200 CLEF

 

Dove trovare Servizi e lavori per ecologia e smaltimento rifiuti attorno a Catania (CT)