Smoda - L'Alieno sei tu

Sulla scalinata delle Poste di via Roma a Palermo, una notte dedicata alla moda sociale e alternativa.

Quando
sabato 14 settembre 2019
smoda-l-alieno-sei-tu

«Signore e signori, vogliate scusarci per l'interruzione del nostro programma di musica da ballo, ma ci è appena pervenuto uno speciale bollettino della Intercontinental Radio News. Alle 7:40, ora centrale, il professor Farrell dell'Osservatorio di Mount Jennings, Chicago, Illinois, ha rilevato diverse esplosioni di gas incandescente che si sono succedute ad intervalli regolari sul pianeta Marte. Le indagini spettroscopiche hanno stabilito che il gas in questione è idrogeno e si sta muovendo verso la Terra ad enorme velocità.»

«Abbiamo subito inviato una speciale unità mobile e il nostro cronista, Carl Phillips, appena giunto sul posto, vi darà una completa descrizione del meteorite di Grovers Mill...» Orson Welles – War of the world 1938

Stanno per arrivare gli Alieni, manca poco, le agenzie internazionali hanno già dato la notizia. A 50 anni dal primo piede sulla Luna ora tocca agli extraterresti posare il primo piede sulla Terra. Verranno in pace o saranno ostili? Li faremo atterrare o li rimanderemo nello spazio? Come li accoglieremo?
Intanto 15 stilisti dell’Accademia d’Arte di Palermo e non solo,  sono pronti per vestirli. Abiti chic, causual o insoliti, come saranno gli outfit alieni? 
Lo scopriremo sabato 14 settembre 2019, sulla scalinata delle Poste in Via Roma, alle ore 20,30 per la quarta edizione di Smoda.

La performance di moda alternativa torna dopo il successo delle scorse edizioni, per una notte dedicata alla moda sociale e alternativa. Anche quest’anno gli stilisti si sfideranno presentando la loro capsule collection, tre uscite in passerella, e un unico diktat: materiali di riuso e riciclo. La sfilata sarà arricchiata da performance teatrali e musicali con la regista Claudia Puglisi, il rapper Dirt O’Mlley e gli Shamless con le loro coreografie, presentati dalla giornalista Sefy Aiello e la speacker radiofonica Sara Priolo.

Domineranno via Roma insieme alle collezioni, perché il messaggio di Smoda vuole diventare universale e abbracciare ogni tipo di arte: accogliere il diverso per arricchiarsi, dagli extracomunitari agli extraterresti, questo il tema su cui vuole puntare Skip, direttore artistico di Smoda: “Dobbiamo abituarci al futuro, alle contaminazione, se monriusciamo ad accogliere oltre ai nostri confini terreni saremo mai pronti all’arrivo degli alieni? – spiega – bisogna scongiurare un’atra guerra dei mondi e capire che il diverso arricchisce senza averne paure”.

Ad organizzare Smoda sono Skip La Comune e Punta Comune, con il patrocinio del Comune di Palermo e il contributo di Siform Consulting Srl, Fillea CGIL, Ristorante Balata, Porcelli Rappresentanze, Forst, Caffetteria Rizzuto e Luppolo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia