Al Taobuk si discute del futuro dei giovani in UE

Challenges 4 Youth. A Taormina fino al 13 settembre un ciclo di seminari e dibattiti

10 settembre 2018
Al Taobuk si discute del futuro dei giovani in UE

L'Associazione Taormina Book Festival-Taobuk ha visto l'approvazione da parte dell'Agenzia Nazionale per i Giovani di un Seminario Nazionale dal titolo "Challenges 4 Youth: Structured Dialogue for Integration", afferente al programma comunitario Erasmus Plus, nell'ambito dell'Azione Chiave 3 - Incontro fra giovani e Decision makers.

Dopo la fase preparatoria alle attività progettuali che si è aperta a Giugno scorso, l'evento si terrà a Taormina da oggi e fino al 13 Settembre 2018, ed è finalizzato a sostenere la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica, creando un'occasione di incontro e di dialogo tra i giovani e i responsabili per le politiche giovanili.

"Challenges 4 Youth: Structured Dialogue for Integration"

Gli ambiti tematici che il progetto si propone di indagare riguarderanno: il futuro dei giovani in UE, Partecipazione e Inclusione sociale, Politiche di Integrazione, Volontariato giovanile e Corpo europeo di solidarietà, Erasmus Plus e opportunità di mobilità per i giovani in UE.

Obiettivo generale del progetto è quello di offrire ai partecipanti la possibilità di creare spazi di confronto e dialogo attivo ad oggi sempre più indispensabili per promuovere la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica del Paese, l'integrazione e l'inclusione di soggetti svantaggiati, anche in vista delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo nel 2019.

 "Challenges 4 Youth": un'occasione di incontro e di dialogo tra i giovani e i responsabili per le politiche giovanili

La partecipazione delle nuove generazioni è infatti sempre più fondamentale nel percorso di crescita e sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese, è necessario promuovere iniziative di solidarietà in tempi di crisi con il supporto del volontariato partendo proprio dall'energia, l'entusiasmo, l'empatia e le motivazioni delle nuove generazioni.

La partecipazione delle nuove generazioni è fondamentale nel percorso di crescita e sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese

Obiettivi specifici del progetto, in linea con gli scopi del programma e dell'Azione Chiave 3 sono:

  • Permettere ai giovani di capire e sperimentare il processo di formazione del dialogo strutturato, fornendo il proprio personale contributo, divenendo abili a rispondere alla sfida di costruire una società più inclusiva;
  • Allargare la platea di giovani che, pur non essendo direttamente coinvolti in pratiche quotidiane di partecipazione attiva, possono contribuire al processo decisionale, sfruttando la possibilità di un dialogo diretto con i decision makers, in uno spazio facilitato di prossimità e d'interazione face to face.

Le tematiche affrontate e le attività programmate, permetteranno una partecipazione molto ampia al progetto, infatti, l'approccio "dal basso", fornirà ai partecipanti la consapevolezza del loro diritto di iniziativa su questioni di rilevanza europea, ponendo sotto i riflettori la profonda democraticità della costruzione comunitaria, partecipando più da vicino al processo di definizione delle politiche, per promuovere dibattiti approfonditi e scambi di buone prassi.

Alle attività progettuali sono invitati a partecipare giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni residenti sul territorio nazionale. Per i dettagli sul programma e gli approfondimenti necessari CLICCA QUI

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 settembre 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia