In Sicilia nel 2017 la raccolta di carte e cartone è aumentata del 18%

Secondo le stime di Comieco la raccolta sul territorio siciliano ha superato le 100.000 tonnellate

29 marzo 2018
In Sicilia nel 2017 la raccolta di carte e cartone è aumentata del 18%

In occasione della seduta del Consiglio di Amministrazione di Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), tenutosi lo scorso 23 marzo a Siracusa, sono stati anticipati i buoni risultati della raccolta differenziata di carta e cartone raggiunti dalla regione Sicilia nel 2017.
Secondo le stime del Consorzio, infatti, la raccolta di carta e cartone sul territorio siciliano ha superato, lo scorso anno, le 100.000 tonnellate (erano oltre 95.000 le tonnellate raccolte nella regione nel 2016): in particolare, le quantità gestite in convenzione con Comieco sono state oltre 96.000 tonnellate, con un incremento di oltre 15.000 tonnellate (+18%) sul 2016.

Il CdA Comieco si è riunito in Sicilia per ribadire l'impegno del consorzio nel sostegno straordinario ai comuni delle regioni del sud Italia, e in particolare la Sicilia, con finanziamenti di attrezzature e mezzi per la raccolta differenziata di carta e cartone. L'impegno economico nei confronti delle regioni del meridione, infatti, comprende i finanziamenti del Bando organizzato dal 2015 d'intesa con Anci, oltre ai corrispettivi riconosciuti da Comieco per la raccolta sul territorio.
"La Sicilia è la regione che, a livello nazionale, ha i maggiori margini di crescita nella raccolta di carta e cartone: e i dati lo confermano - ha dichiarato Piero Attoma, Presidente di Comieco -. Gli investimenti di Comieco, a sostegno della regione, avviati a partire dal 2015 con il Bando Comieco-Anci, e con i progetti mirati, quest'anno arriveranno a 3,8 milioni di euro, che si aggiungono ai 6 milioni di corrispettivi riconosciuti da Comieco nel 2017 ai comuni per la raccolta di carta e cartone sul territorio. L'obiettivo è raddoppiare la raccolta, superando le 200.000 ton di carta e cartone all'anno, con un beneficio ulteriore di 20 milioni di euro tra maggiori corrispettivi e minori costi di smaltimento". [Informazioni tratte da www.siracusanews.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

29 marzo 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia