In Sicilia "sei zone umide" ad elevato interesse naturalistico siciliane diverranno "zone Ramsar"

09 febbraio 2011

Sei zone umide ad elevato interesse naturalistico siciliane diverranno "zone Ramsar", e saranno inserite nella lista delle "Zone umide di importanza internazionale" tutelate dall'omonimo trattato intergovernativo sulla conservazione delle biodiversità.
Lo stabilisce una direttiva emanata nei giorni scorsi dall'assessore al Territorio e Ambiente della Regione siciliana, Gianmaria Sparma. Sono solo due le zone umide dell'isola riconosciute dalla Convenzione di Ramsar: il "Biviere" di Gela e la riserva di Vendicari.
"Dobbiamo tutelare e valorizzare questo ricco patrimonio naturalistico - ha detto l'assessore Sparma - che va sempre più scomparendo nel mondo. Abbiamo dato mandato al dirigente generale del dipartimento, Sergio Gelardi, di attivare la procedura per l'inserimento nella lista perché è necessario favorire una politica comune per questo particolare habitat naturale, indispensabile, inoltre, per gli uccelli acquatici e per i flussi migratori dei volatili. Con la creazione della rete, metteremo in atto una serie di programmi per favorire la gestione razionale delle zone umide della Sicilia".
Sono state individuate una serie di riserve e zone protette che presentano le caratteristiche di zone umide: 1) Saline di Trapani, Paceco e Stagnone di Marsala; 2) Laghi Murana, Preola e Gorghi Tondi, Paludi costiere di Capo Feto e Margi Spanò, Stagno di Pantano Leone; 3) Saline di Siracusa, Saline di Priolo, Saline di Augusta; 4) Pantani della Sicilia Sud Orientale; 5) Lago di Pergusa; 6) Biviere di Lentini, Tratto del fiume Simeto e area antistante la foce. Inoltre si prevede l'ampliamento del "Biviere" già esistente, con la zona "Torre Manfria, Biviere e Piana di Gela". [Adnkronos/Ing]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 febbraio 2011

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia