Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Le Grotte di ''Acqua Fitusa''

21 novembre 2005

La sorgente di ''Acqua Fitusa'' si trova ad otto Km dal centro di San Giovanni Gemini, a destra del vecchio tracciato della statale 189 Pa-Ag, in una zona facilmente accessibile sia dallo svincolo per Cammarata, sia dal vicino scalo ferroviario Cammarata-San Giovanni Gemini, lungo la linea Agrigento Palermo.
Le sorgenti emergono a ridosso di un costone roccioso che si affaccia prevalentemente ad Est, nella contrada San Crispino, a Nord della più nota contrada Puzzillo.

Le grotte di ''Acqua Fitusa'' rivestono particolare interesse per la loro formazione geologica, nonché per la loro importanza storica.
Esse ricadono su un territorio un tempo appartenente al Sac. Giuseppe Longo, il quale verso la fine dell'800 vi costruì un edificio probabilmente destinato alle cure termali, ormai da tempo abbandonato.
Le acque si trovano all'interno di grotte che si fanno risalire all'età della pietra e dove sono state trovate tracce di vita umana.
Le grotte, particolarmente quelle di Contrada Puzzillo, non sono mai state adeguatamente esplorate, ma molti reperti litici e i manufatti rinvenuti consentono di affermare che esse furono abitate in periodo epipaleolitico.
Nel corso di qualche esplorazione sono stati pure rinvenuti cocci di materia fittile, di ceramica liscia e dipinta.

La grotta è costituita da un piccolo androne profondo pochi metri con un'apertura nella parte terminale che immette nella grotta vera e propria.
Superata questa apertura, ci si trova all'interno di una gigantesca cupola. Le dimensioni della grotta sono impressionanti: alta almeno 20 m, essa ha un diametro di circa 50 m.
Bellissime sono le formazioni tipiche di questi luoghi, stalattiti e stalagmiti che ricoprono la volta e il suolo della grotta che assumono varie colorazioni (bianco, rosa e nero).
Le acque delle sorgenti, classificabili come minerali, ipotermali, sulfuree-salsobromo-iodiche-alcaline, hanno particolari proprietà terapeutiche nella cura di molte malattie della pelle.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 novembre 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia