Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

I Siciliani quanto ne sanno sul tonno che consumano?

Federconsumatori Sicilia lancia la campagna per il consumo consapevole di tonno sicuro e sostenibile

17 giugno 2021
I Siciliani quanto ne sanno sul tonno che consumano?
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

L'inizio della bella stagione coincide anche in Sicilia, come ogni anno, con l'aumento del consumo di tonno: non più solo in scatola, sott'olio o al naturale, ma anche fresco dopo l'acquisto in pescheria o al ristorante.

La stagione di pesca del tonno rosso, la specie più diffusa per il consumo fresco, è iniziata il 26 maggio e durerà 30 giorni. Dalla sinergia tra Federconsumatori Sicilia e il team di ricerca della Professoressa Daniela Mainenti (tra i massimi esperti europei nella lotta alla pesca illegale), nasce un vademecum per il consumo consapevole di tonno sicuro e sostenibile.

Il vademecum, composto da informazioni e consigli semplici e pratici che aiutano il consumatore a scegliere solo il tonno migliore (sia in scatola che fresco), verrà diffuso tra gli iscritti di Federconsumatori Sicilia, anche presso gli sportelli dell'associazione e durante apposite iniziative pubbliche di sensibilizzazione.

Sarà accompagnato da un sondaggio (compilabile anche online - CLICCA QUI) grazie al quale Federconsumatori e il team di ricerca (formato da giovani biologhe marine afferenti al Dipartimento del Mare della Fondazione Ymca Italia, Claudia Armenio, Daniela Lo Presti e Francesca Luzi), avranno modo di appurare il livello di conoscenza medio dei consumatori che risponderanno, in forma anonima, sul tonno, i metodi di pesca e la normativa vigente che ne regola la vendita (in particolar modo l'etichetta per il tonno in scatola e i documenti che devono accompagnare sempre il tonno rosso fresco a tutela degli acquisti e contro la frode alimentare).

"Si tratta di poche regole, ma basilari, condivise con Federconsumatori Sicilia, perché oltre a un acquisto consapevole si possa generare un circolo virtuoso in cui anche le aziende, in particolare quelle al dettaglio e alla ristorazione, spinte degli stessi consumatori, diventino sempre più attente, sensibili e rispettose ai temi della sostenibilità come matrice dello sviluppo e della salute dei propri clienti" dice Daniela Mainenti, docente universitaria di Diritto processuale penale comparato dei paesi euromediterranei.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 giugno 2021
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE