Al via il progetto di Unioncamere siciliana ''Sportello impresa''

30 giovani acquisiranno competenze in marketing, informatica, lingue ed in legislazione d'impresa

31 ottobre 2003
Nasce in Sicilia la figura di esperto in creazione d'impresa. Il progetto  è stato presentato, qualche giorno fa, durante un seminario, presso la Camera di Commercio di Palermo. L'Unioncamere regionale così ha dato il via alla fase formativa del progetto "Sportello impresa", finanziato dal Por Sicilia 2000-2006 (programma operativo regionale volto a rimuovere gli ostacoli che frenano la crescita delle infrastrutture e lo sviluppo dell'economia regionale). 

L'obiettivo è quello di innescare un processo di animazione e sensibilizzazione nel territorio rivolto, oltre che a soggetti già occupati in azienda ed operatori economici, anche a disoccupati in cerca di primo impiego, persone a rischio di disoccupazione e soggetti con difficoltà di reinserimento lavorativo. Le lezioni, per un numero complessivo di 360 ore in aula tra pratica e teoria coinvolgeranno trenta giovani. Questi acquisiranno competenze in materia di legislazione d'impresa, marketing, lingue, informatica, certificazione di qualità, normative fiscali e di sicurezza sul lavoro. Al termine delle attività d'aula,  gli allievi avranno a disposizione per 200 ore dei tutor d'impresa, esperti per l'accompagnamento alla realizzazione delle idee progettuali.

Compito dello sportello d'orientamento sarà, infatti, assistere i giovani nella creazione e nello sviluppo delle imprese, fornendo loro assistenza alla progettazione. Comunque non ci si vuole limitare soltanto a favorire la creazione d'impresa quanto piuttosto si vuole attivare un processo di accompagnamento che promuova contemporaneamente la nascita di imprese con reali possibilità di successo. Questo lavoro fa seguito alle iniziative attivate di recente dall'Unione delle Camere di Commercio della Sicilia, nel settore dell'alternanza scuola-lavoro, realizzati in modo da vincolare il formando a verificare il patrimonio di competenze acquisite in aula, direttamente in azienda con l'esperienza finale dello "stage". "Si tratta di un nuovo servizio - spiega Vincenzo Chiriaco, presidente di Unioncamere Sicilia -, di cui le Camere siciliane si stanno dotando per essere sempre più vicine al mondo delle imprese".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 ottobre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia