Apre a Ragusa Ibla un "Cinema per Turisti" per far conoscere meglio il territorio

L'idea autoimprenditoriale di due ragazzi che hanno girato un docufilm sul territorio ibleo da offrire ai turisti

23 aprile 2019
Apre a Ragusa Ibla un ''Cinema per Turisti'' per far conoscere meglio il territorio

Una "cinema per turisti" nel cuore del quartiere barocco di Ragusa Ibla. Da sabato scorso l'idea di due giovani ragazzi è diventato realtà. È stata aperta, infatti, la prima sala proiezioni che, dedicata soprattutto ai visitatori ma aperta naturalmente a tutti, ha messo in rotazione un film documentario interamente realizzato per far scoprire le bellezze architettoniche, monumentali, paesaggistiche del territorio di Ragusa.

La sala proiezioni realizzata all'interno di Palazzo Cosentini

Un docufilm, dal titolo "Ragusa Terra Iblea", realizzato da Francesco Bocchieri e Luana Dicunta che sono anche gli ideatori dell'intero progetto di promozione turistica che prevede anche l'attivazione della sala proiezioni realizzata all'interno di uno storico palazzo, ovvero "Casa Cosentini" in piazza Giambattista Hodierna, di fronte l'Auditorium San Vincenzo Ferreri.

Francesco Bocchieri e Luana Dicunta, ideatori e realizzatori di "Ragusa Terra Iblea"

"Ragusa Terra Iblea" è un film documentario che, in meno di un'ora, racconta ai turisti, ma anche alla gente del luogo che vuole riconoscere la propria terra, quanto di bello, affascinante, prezioso si conservi in questi luoghi. Perché a Ragusa c'è tanto da vedere, ma spesso le distanze tra un sito e l'altro e il poco tempo a disposizione dei turisti non permettono di ammirarne i dettagli. Da qui l'intuizione di realizzare il documentario da proiettare all'interno dell'omonima sala proiezioni. Due anni di tempo per realizzare il docufilm che è stato presentato in anteprima la scorsa settimana.

Un particolare di Palazzo Cosentini

Una vera e propria videoguida che fornisce una completa visione d'insieme del territorio ragusano, tra storia, monumenti e caratteri tipici, come i suggestivi muri a secco, per una visita più consapevole. La realizzazione ha coinvolto un team che ha subito appoggiato il progetto di Francesco Bocchieri e della moglie Luana Dicunta: Marcello Bocchieri, direttore della fotografia, Vincent Migliorisi, che ha curato le musiche originali, e Massimo Leggio, voce narrante.

Scorcio serale di Ragusa Ibla

Ma tanti sono i contributi di personaggi illustri della città: Giorgio Flaccavento (storico), Lorenzo Occhipinti (guida naturalistica), Saverio Scerra (archeologo della Soprintendenza), Giuseppe Arezzo (rappresentante dell'archivio storico di San Giorgio), Marco Rosario Nobile (docente dell'Università di Palermo) e Rosario Distefano (storico locale).

"Ragusa Terra Iblea", docufilm di Francesco Bocchieri e Luana Dicunta

"Siamo felici di poter finalmente presentare il nostro documentario - commentano Bocchieri e Dicunta, promotori di un'idea di autoimprenditorialità - frutto di tanto lavoro, prima di studio e approfondimento della nostra bellissima terra e poi di realizzazione pratica. Ringraziamo sentitamente i nostri collaboratori e soprattutto Marcello Bocchieri che ci ha sostenuto moralmente in ogni fase. Speriamo che la nostra opera possa aiutare i tanti turisti che ogni anno ammirano le bellezze iblee ad apprezzare maggiormente il nostro splendido territorio, vero scrigno prezioso".

- www.ragusaterraiblea.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 aprile 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia