Apre la ''Città della Musica'' a Roma

L'azienda vinicola siciliana Tasca d'Almerita, sponsor esclusivo dell'inaugurazione

20 aprile 2002

L'inaugurazione è prevista per domenica 21 aprile e avrà come sponsor esclusivo la Tasca d'Almerita, azienda vinicola siciliana.

Nel giorno dell'inaugurazione della struttura infatti una squadra di sommelier presenterà i cru Almerita Brut, Rosso del Conte e Chardonnay.

Più che di auditorium si dovrebbe parlare però di Città della Musica.
La meravigliosa struttura progettata da Renzo Piano darà infatti a Roma non solo uno spazio, ma un intero Parco della Musica, con tre Sale, la Cavea, il parco archeologico, il foyer, la Biblioteca, gli Archivi e il Museo strumentale di S. Cecilia.

Un'intera giornata di concerti inaugureranno domenica il piu' grande Auditorium d'Europa, dalle 11 del mattino la musica comincerà a risuonare sotto la direzione del Maestro Myung-Whun Chung proseguendo con un programma di appuntamenti fittissimo che durerà fino a mezzanotte, quando l'inaugurazione si concluderà con il concerto di Patti Smith.

Nella giornata del Natale di Roma la città acquista dunque un importante luogo di musica e spettacolo. Collocato tra il Villaggio Olimpico e il quartiere dei Parioli l'Auditorium occupa un'area di circa 55 mila mq, con 500 mila metri cubi di costruito, 40 mila mq di piazze e giardini e 42 mila mq di servizi.

Le tre sale (rispettivamente da 2.700, 1.200 e 700 posti) sono state realizzate con i "materiali romani", il travertino, i mattoni rossi e il piombo che invecchiando prenderanno il colore dei tetti di Roma.
L'Auditorium romano e' un'intera struttura di legno lamellare, studiata appositamente dall'architetto per creare delle vere e proprie casse armoniche.

Il Parco della Musica pero' non e' costituito soltanto dalle tre Sale, ma possiede anche una Cavea all'aperto da 3 mila posti, già inaugurata dal Maestro Chung il 3 giugno del 2000 e che e' stata pensata soprattutto per concerti di musica leggera, etnica e spettacoli all'aperto.

Dalla Cavea si raggiunge il foyer, uno spazio urbano al cui interno sono distribuiti i musei destinati all'esposizione dei ritrovamenti archeologici e degli strumenti musicali, la sala stampa, ma anche bar, il guardaroba.
Un nuovo parco aperto al pubblico e' il parco pensile che si sviluppa come normale continuazione all'aperto dell'Auditorium; una grande promenade semianulare fittamente alberata consente di godere di una passeggiata di 500 metri con un'area gioco per bambini.

Nel Parco della Musica non mancheranno mai gli alberi in quanto la vegetazione e' in parte spogliante e in parte sempreverde. All'interno del Parco trova spazio anche un'area archeologica, dove sono esposti i resti di una grande villa romana di epoca repubblicana ritrovata durante i lavori. Conclude il Parco l'Edificio Nord, una struttura articolata su tre livelli che ospita, nel seminterrato, tre sale prova con le relative sale regia; al livello stradale negozi di libri, dischi, spartiti musicali, caffe' e ristoranti; al livello superiore la biblioteca multimediale ed una mediateca che costituirà la banca dati degli avvenimenti musicali dell'Auditorium.

Fonte: Ansa

















Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 aprile 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia