Chi ha vinto quest'anno il campionato mondiale di stenografia? Un palermitano!

Si chiama Fabrizio Verruso, ed è stenografo all'Assemblea regionale siciliana

24 luglio 2003
Abituato a stenografare per ore intere, l'impiegato palermitano Fabrizio Verruso non ha fatto alcuna fatica ad aggiudicarsi il titolo di campione mondiale dei campionati di stenografia, che si sono svolti a Roma. Verruso, che lavora come stenografo all'Assemblea regionale siciliana, ha vinto nella categoria ''riconoscimento del parlato''. Ha indossato la ''mascherina stenografica'' totalizzando 380 sillabe in appena sette minuti, quasi 160 parole.

"E' la massima prestazione che i software oggi in commercio consentono di raggiungere", precisa Verruso che già all'età di 16 anni prese parte ai campionati italiani di stenografia. "Lo stenografo - spiega il campione - deve ripetere, non certo meccanicamente, le parole dell'oratore intervenendo sul testo per trasporlo in un buon italiano, dunque operando le opportune correzioni orto-sintattico-grammaticali. Un'operazione che richiede perizia ed esperienza frutto di quella importante palestra mentale che è la stenografia".

Lo stenografo ha vinto una sfida che ogni due anni fa gareggiare professionisti di tutto il mondo.
Dopo l'oro italiano, al secondo posto si è classificata l'americana Suzette Magee (307 sillabe in cinque minuti), seguita da un altro italiano, Attilio Di Nepi (Consiglio regionale del Lazio).

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 luglio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia