Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Dieci magnifici comuni di mare siciliani legati dal consorzio dei Borghi marinari

23 giugno 2005

La normanna Cefalù (PA), la dorica Naxos (ME) e la moresca Mazara (TP), unite da un denominatore comune: il mare. Lo stesso che fra qualche giorno legherà in un consorzio il circuito dei Borghi marinari, istituito nel 2002 con capofila Mazara del Vallo e finanziato con i fondi del Por Sicilia (misura 6.06), composto anche da Sciacca (AG), Marsala (TP), Menfi (AG), Milazzo (ME), Portopalo di Capopassero (SR), Brolo (ME) e Licata (AG).
''Stavolta il comune capofila - ha spiegato l'assessore regionale al Turismo, Fabio Granata - sarà Cefalù, con l'istituzione di una biblioteca, che aprirà a giorni, con tutte le notizie, pubblicazioni e libri sui borghi marinari e la loro storia''.
In programma, sempre a Cefalù, c'è anche una rassegna cinematografica siciliana. ''Il progetto - continua Granata - è uno dei primi e più riusciti esempi di aggregazione geografica fra realtà limitrofe, spesso distanti, ma accomunate dalle medesime esigenze, tematiche socio-culturali, economiche legate al recupero delle tradizioni del mare e alla promozione delle sue risorse in chiave turistica''. I dieci comuni hanno quindi scelto di continuare il progetto del circuito e unirsi in un consorzio per la promozione dei comparti pesca, ittiturismo, gastronomia e artigianato.

''Oltre alla biblioteca - ha detto il sindaco di Cefalù, Simona Vicari - che aprirà presso il museo Mandralisca, vogliamo creare una rete di offerte culturali e marine in grado di destagionalizzare il turismo siciliano. Il consorzio sarà anche un'istituzione in grado di partecipare alla programmazione 2007-13, nella quale speriamo di recuperare ulteriori risorse, certi dell'appoggio dell'assessorato''.
I borghi marinari, con la loro offerta turistica aggregata in circuito, hanno riscosso grande successo nelle principali borse europee di Londra e Berlino, prendendo contatti con 70 tour operator internazionali e oltre 100 contatti con stampa nazionale e estera. ''Assieme alla Soprintendenza del mare - ha detto Nello Lo Turco, assessore di Giardini Naxos - stiamo anche organizzando delle spedizioni subacquee per la costituzione di itinerari sottomarini e speriamo al più presto di poter unire i numerosi reperti archeologici greci in un vero e proprio parco''.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 giugno 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia