Favara: ragazzi a rischio salvati dai libri

E' successo a Favara, in provincia di Agrigento

20 luglio 2001

E' successo a Favara, in provincia di Agrigento.

Quattro giovani alunni del locale istituto magistrale sono stati colti in flagrante mentre distruggevano i registri di classe e danneggiavano la scuola.
Sono stati arrestati e subito scarcerati per ordine del giudice per le indagini preliminari del Tribunale per i minorenni di Palermo.

Lo stesso giudice ha inflitto però ai ragazzi una condanna esemplare: leggere libri e svolgere attività incentrate sul tema della legalità. Seguiti dagli assistenti sociali continueranno per tutta l'estate a leggere libri come "Il giorno della civetta" di Sciascia e "Cose di Cosa nostra" di Giovanni Falcone, ad effettuare ricerche e partecipare a incontri e convegni sulla legalità.

Una prima relazione, che parla di effetti positivi della "condanna" è già stata inviata all'autorità giudiziaria dagli assistenti sociali che seguono la riabilitazione. A settembre gli assistenti li esamineranno per l'ultima verifica.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 luglio 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia