Ferragosto ''caldo'' per gli sbarchi di clandestini sulle coste di Lampedusa

19 agosto 2002
Due aerei militari Hercules C130 dell'Aeronautica militare italiana, sono impegnati nel trasferimento di 250 immigrati clandestini ospitati nel centro di accoglienza di Lampedusa all'aeroporto di Trapani Birgi. Altri 97 immigrati sono stati trasferiti ad Agrigento a bordo della motonave traghetto Paolo Veronese.

Un'operazione straordinaria, decisa dopo l'allarme lanciato dai sanitari del centro di accoglienza dell'isola, nel quale in questi giorni sono arrivate centinaia di persone e dove si sono registrati anche sette casi di scabbia.

Fino a ieri è stata avvistata un'imbarcazione con a bordo altri 20 immigrati clandestini, localizzata da una corvetta della Marina  a 50 miglia a sudovest dell'isola. I clandestini sono stati trasbordati sull'unità militare e consegnati in serata alle motovedette della Guardia Costiera di Lampedusa e successivamente trasferiti nel centro di accoglienza dell'isola.
Finito il trasferimento straordinario, il centro di accoglienza sarà sottoposto a disinfestazione.

L'isola di Lampedusa continua a essere la meta preferita dei clandestini.
Nella "perla" delle Pelagie nella sola giornata di sabato 17 agosto, in tre diversi sbarchi, sono approdati ben 163 nelle prime ore del mattino, 74 poco dopo l'ora di pranzo, altri 58 nel pomeriggio.

L'ondata di sbarchi, che durante Ferragosto aveva conosciuto una piccola tregua, quando le condizioni meteorologiche sono migliorate, è ripresa inesorabile, mettendo a dura prova le forze di polizia e il personale dei centri d' accoglienza.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 agosto 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia