Finanziato il risanamento della diga Ancipa, che dà acqua alla Sicilia centro-meridionale

09 ottobre 2001
La Regione Siciliana ha finanziato con 46 miliardi il piano di recupero della diga Ancipa, che è uno dei bacini "nevralgici" dell'area centro meridionale dell'Isola.

Fornisce infatti acqua ai Comuni delle province di Caltanissetta, Enna, Catania e Messina.

Il generale Roberto Jucci, commissario governativo per l'emergenza idrica, ha sollecitato con fermezza l'intervento finanziario da parte del governo regionale.

L'opera di risanamento si basa su progetti esecutivi per interventi di consolidamento sia dell'invaso, che presenta numerose fessurazioni nei contrafforti, sia delle gallerie di entrata e uscita dai serbatoi.

Il piano, che rientra nell'accordo quadro approvato dalla quarta Commissione legislativa dell'Ars, prevede anche l'avvio di uno studio per l'utilizzo dell'invaso Morello di Villarosa che ha una capacità di 23 milioni di metri cubi ma non è utilizzato.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 ottobre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia