Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

I cani pericolosi da 100 diventano 18. Rivista dal ministro Sirchia la lista nera sui cani

Nella lista rimangono i pitbull e rottweiler, ma i dobermann diventano buoni

11 settembre 2004

Vi ricordate quell'estate nella quale giornali e telegiornali non parlavano altro che di cani feroci che attaccavano persone, siano stati estranei o gli stessi padroni?
Sì, la torrida estate scorsa, quando sembrava che all'improvviso i cani d'Italia fossero diventati tutti matti.
E vi ricordate quale fu il provvedimento adottato dal ministro della Salute Girolamo Sirchia?
Fece una lista nera che segnalava le razze dei cani più pericolose e per le quali, possedendole, si poteva incorrere a sanzioni penali, alcune pure molto gravi.
La lista dei cani killer conteneva ben 100 razze!
Sembrarono un po' troppe anche a chi da sempre i cani li odia per i più svariati motivi.
 
Dopo un anno sembra che anche l'on. Sirchia si sia accorto che annoverare 100 razze di cani in una lista che suonava come una vera e propria condanna, fosse un'esagerazione, quindi ha pensato di rivedere la lista nera e diminuire il numero.
Adesso sono 18 le razze considerate pericolose. Chi possiede uno di questi cani non potrà, per legge, sottoporlo a un addestramento finalizzato ad esaltarne l'aggressività. E' quanto prevede l'ordinanza, in via di definizione e che avrà la durata di un anno, che sarà pubblicata nei prossimi giorni in Gazzetta ufficiale.

L'elenco delle razze pericolose viene aggiornata di anno in anno e quella che sta per essere ufficializzata contiene alcune novità di rilievo. Per esempio i dobermann, da sempre considerati cani pericolosi, non rientrano nell'elenco. Così come diventano buoni gli schnauzer e gli alani.
Le razze classificate a rischio di maggior aggressività - sulla base anche del parere espresso dal Consiglio superiore della sanità, sono ridotte alle seguenti:
- American bulldog
- Cane da pastore di Charplanina
- Cane da pastore dell'Anatolia
- Cane da pastore dell'Asia centrale
- Cane da pastore del Caucaso
- Cane da Serra da Estreilla
- Dogo argentino
- Fila brazileiro
- Mastino napoletano
- Perro da canapo majoero
- Perro da presa canario
- Perro da presa Mallorquin
- Pitbull
- Pitbull mastiff
- Pitbull terrier
- Rafeiro do alentejo
- Rottweiler
- Tosa inu 

La cosa più importante che deve sapere il padrone di un cane di una delle razze in elenco è ciò che non può fare. Non può addestrarlo per farlo diventare ancora più aggressivo, non può incrociare razze diverse per svilupparne l'aggressività, non può somministrare al cane sostanze dopanti. Ovviamente è tenuto a mettere ai cani la museruola e il guinzaglio quando vengono condotti nei luoghi pubblici, nei locali pubblici e sui mezzi pubblici di trasporto. E, ma nemmeno questa è una novità, il padrone deve stipulare una polizza di assicurazione di responsabilità civile per danni causati dall'animale.
 Resta il divieto, recita l'ordinanza Sirchia, di acquistare, possedere o detenere cani delle 18 razze ai delinquenti abituali o per tendenza; a chi è sottoposto a misura di prevenzione personale o a misura di sicurezza personale; a chiunque abbia riportato condanna, anche non definitiva, per delitto non colposo contro la persona o contro il patrimonio, punibile con la reclusione superiore a due anni; a chiunque abbia riportato condanna, anche non definitiva, per specifici reati; ai minori di 18 anni e agli interdetti e inabilitati per infermità.

Questi divieti non si applicano ai cani per non vedenti o non udenti, addestrati presso le scuole nazionali come cani guida né a quelli in dotazione alle forze armate, di polizia, di protezione civile e dei vigili del fuoco.

Cosa abbiano fatto gli altri 92 cani, definiti un anno fa cani pericolosi, per diventare buoni questo il ministro non l'ha spiegato...

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 settembre 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE