I cittadini di 'Borgata Costiera', una contrada di Mazara del Vallo, chiedono l'"annessione" al Comune di Salemi

18 ottobre 2010

I residenti di «Borgata Costiera», una contrada di Mazara del Vallo, hanno chiesto «l’annessione» al Comune di Salemi. L’insolita richiesta sarebbe in realtà una provocatoria protesta contro il Comune della città marinara - da cui la borgata dipende amministrativamente - accusato di una presunta inefficienza nell’erogazione dei servizi. La borgata, tra l’altro, si trova non lontano Salemi (a circa 15 minuti di auto) con cui è collegata da una strada provinciale.
Vittorio Sgarbi, divertito e incuriosito dalla richiesta, non si è tirato indietro e ha affermato: «Facciano i residenti un referendum per capire se è un sentimento condiviso da tutti. Se la volontà della maggioranza risulterà quella di essere amministrati da Salemi, sarò felice di accoglierli, sempre che, ovviamente, sussistano le condizioni di legge perché si possa fare un simile passaggio. Conosco quei luoghi e sono tra i più belli della campagna siciliana. Luoghi suggestivi, dove vi sono interessanti esempi di architettura rurale che visitatori e turisti che giungono in provincia dovrebbero comunque conoscere. Sono sempre stato incuriosito da 'Borgata Costiera' e dalla sua comunità che, pur dipendendo da una città marinara, vive di agricoltura».

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 ottobre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia