L'auricolare al cellulare non riduce il pericolo di incidenti

E' la conversazione che distrae e non l'avere le mani impegnate

26 giugno 2003
L'auricolare non salva dagli incidenti: a rendere pericolosa la guida, infatti, non sarebbe il fatto di avere le mani impegnate, bensì il calo di attenzione del guidatore. Sono i risultati di una ricerca condotta in Svezia dalla National Road Administration (Snra).

Dieci telefonate in un'ora e mezza è stata la prova a cui sono state sottoposte quarantotto persone, di cui la metà dotata di cuffiette: i tempi di reazione sono stati pressoché identici, confermando così l'ipotesi che sia «la conversazione a distrarre», spiega il direttore generale della Snra Ingemar Skogo.

Molti Paesi europei ed alcuni Stati in America hanno proibito l'uso dei cellulari a bordo delle autovetture, ma la Snra, che ha condotto l'indagine su richiesta del Governo, ha affermato che non raccomanderà una legislazione restrittiva.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 giugno 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia