Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La Regione, i buoni-scuola, l'una tantum e... le orecchie da mercante

Non si tratta del titolo dell'ultimo film di Peter Greenaway, ma del classico effetto della burocrazia

05 novembre 2004

Negli uffici della Regione siciliana i telefoni squillano a vuoto.
Sono decine i genitori che vorrebbero chiedere notizie sullo stato delle pratiche per ottenere i contributi regionali destinati a chi ha iscritto i figli nelle scuole paritarie o in quelle statali, ma all’altro capo del telefono non trovano nessuno.
E così, un papà si è rivolto al quotidiano il Giornale di Sicilia.

Il direttore dell'assessorato regionale alla Pubblica istruzione, Marco Aurelio Lo Franco, vedendo scendere in campo la stampa ha subito risposto: "Siamo subissati di telefonate! Aumenterò il personale addetto a rispondere".

Il direttore ha inoltre giustificato il disagio spiegando che ad accrescere i disagi ha contribuito il blocco al sito internet che ha provocato un problema anche alla linea telefonica ad esso collegato.

Senza voler condannare nessuno, però c'è da notare che ormai a far muovere le cose ci può soltanto l'effetto "Striscia la notizia", e questo, come diceva er pantera, non è bello...

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 novembre 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE