Nella provincia palermitana un parco profumato dalle essenze mediterranee

Ad Aliminusa nasce un parco naturale delle meraviglie

09 luglio 2003
Un pezzo di Aliminusa, un piccolo paese in provincia di Palermo, cambia volto.
Tre ettari a ovest del centro abitato che odoravano di letame, oggi, infatti, profumano di lavanda, alloro e acacia mediterranei. Il parco urbano di Aliminusa, progettato dall architetto Girolamo Bellomo, ha una forte identità e si presenta al suo interno con un ''giardino della memoria'' (un museo etnoantropologico), un ''labirinto del tempo'', un ''centro servizi'', disegnato come un anfiteatro, le ''terrazze panoramiche'', le ''attrezzature per lo sport e il tempo libero e i giochi''. Nel parco ogni muretto, ogni struttura, ogni intervento dell uomo rispetta i colori del paesaggio dando il giusto spazio alla natura. L'appena inaugurato parco di Aliminusa, in provincia di Palermo, che conta 1.366 abitanti, al centro tra Sciara, Cerda, Montemaggiore Belsito e Caccamo.

Il parco è stato finanziato dalla Regione (assessorato Territorio e Ambiente) e dall' Unione Europea ''è stato costruito nel pieno rispetto - ha detto il sindaco di Aliminusa Giuseppe Nogara - delle norme sulle barriere architettoniche e sulla sicurezza. Non solo un grande parco, così come avviene nelle città più ricche, ma soprattutto un punto di aggregazione dove sarà possibile andare anche per un pic-nic, fruendo dei dieci barbecue, attrezzati persino di prese elettriche, e dalle sedici composizioni di tavoli e panche. Ma, per chi preferisce soluzioni più ''nature'', c'è anche il prato''.

Per arrivare in questa vera e propria oasi basta percorrere la Palermo- Catania, girare per lo svincolo di Termini Imerese, e da lì immettersi nella strada per Cerda: a 7 km c e' Aliminusa. Il parco, che sovrasta la valle da cui si vedono in lontananza il Torto e l’Imera, e' a ovest del centro abitato e per raggiungerlo bisogna imboccare la via Mattarella.

Aliminusa fa parte del Patto territoriale Valle del Torto e dei Feudi che è un patto esistente fra i comuni del territorio e che ha come obiettivo il suo sviluppo attraverso la valorizzazione delle sue aree vocazionali: agricoltura, turismo rurale, artigianato. Aliminusa ha la responsabilità come comune Capofila dell Unione dei Comuni ''Bassa Valle del Torto'', comprendente oltre Aliminusa i comuni di Cerda, Montemaggiore Belsito, Sciara.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 luglio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia