Nuovo lavoro dal circuito dei teatri antichi siciliani

10 gennaio 2002
Circa 120 giovani, che hanno seguito per 33 mesi le attività del progetto "Network dei luoghi antichi di spettacolo del Mezzogiorno d' Italia" hanno appena costituito sette cooperative - a Calatafimi Segesta, Palermo, Tindari, Taormina, Siracusa, Aidone e Agrigento - che rappresentano, nelle aree della Sicilia dove si trovano i teatri antichi, un'occasione immediata di autoimpiego.

Tra gli altri obiettivi raggiunti attraverso il progetto, la creazione di una rete per lo sviluppo locale, mediante la valorizzazione di teatri antichi, territorio e produzione culturale.

Gli operatori delle strutture sono i corsisti del progetto di formazione, promosso dall'associazione Innova e finanziato dal Fondo Sociale Europeo: a loro il compito di gestire anche un portale di informazioni sui programmi e le attività culturali del territorio, dionysosmagazine.com.

Il meccanismo prefigura l'inserimento nel mercato turistico internazionale delle strutture ricettive fino a oggi rimaste al margine del turismo organizzato e il conseguente raggiungimento del mercato internazionale da parte del turismo culturale.

Tra gli altri benefici, il consolidamento dell'occupazione e la creazione di nuovi posti di lavoro nella gestione delle attività culturali, del turismo e dei servizi collegati a questi due settori economici.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 gennaio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia