Palermo ed il Turismo: presenze in aumento ma i fatturati piangono ancora...

Ancora troppo profondo il gap tra la ripresa turistica e quella economica delle imprese alberghiere

07 dicembre 2013

Il turismo nella città di Palermo sembra vada per la ripresa ma il gap economico con gli anni precedenti è ancora troppo profondo per poter parlare di aumenti tangibili di produttività delle imprese alberghiere. Questo è solo uno tra i principali argomenti emersi durante l'Assemblea di Federalberghi Palermo che si è svolta presso l'Astoria Palace Hotel.
I dati riferiti all'aumento delle presenze in città riportano un + 18,10% di presenze di turisti stranieri e un - 5,39% di italiani, per un totale di + 6,22% per i primi nove mesi dell' anno in corso.

"Eppure la perdita sistemica dei fatturati degli ultimi anni non riesce a compensare questi dati dal segno più - ha dichiarato Nicola Farruggio presidente Federalberghi Palermo - L'esorbitante costo delle imprese e del lavoro, espone il settore alberghiero con numeri ancora sconfortanti per il bacino occupazionale, che rischia ancora di ricevere ulteriori tagli. Per questo crediamo che una ripresa più concreta sia possibile solo con la collaborazione ed il supporto dell'amministrazione comunale che diventi più oculata nell'applicazione delle imposte verso il sistema alberghiero".

All'Assemblea ha partecipato anche Francesco Giambrone, Assessore Comunale alla Cultura e al Turismo, che ha sottolineato quanto sia importante la condivisione delle strategie turistiche con la Federalberghi, partendo dalla pavimentata tassa di soggiorno, per la quale sarà possibile pianificare con la categoria i piani di spesa dell'indotto dell'imposta da rigettare in servizi per i turisti e in promozione del territorio.
Presenti all'Assemblea i vertici della Gesap, il presidente Fabio Giambrone e il Direttore Generale Carmelo Scelta che, una volta indicato lo stato di salute dell'aeroporto Falcone-Borsellino e l'incremento di nuove tratte, hanno anche ufficialmente annunciato la collaborazione con la Federalberghi Palermo per l'apertura del nuovo punto di accoglienza che sarà ubicato nell'area arrivi e per il quale l'associazione degli albergatori supporterà il servizio.

All'incontro le responsabili marketing di Expedia hanno proprio voluto rafforzare l'importanza della vendita dei pacchetti volo + hotel oggi in crescita del 4% rispetto allo scorso annoDunque vari e positivi i progetti sinergici che le amministrazioni vogliono concretizzare proprio con la categoria.

E al turismo siciliano servirebbe nuovo personale… - In Sicilia il settore che necessiterebbe maggiormente di nuovo personale è quello turistico, cui servirebbe personale di sala e cucina (pasticceri e gelatai inclusi) e, sul versante accoglienza, addetti al front office.
E' quanto emerge dal "Progetto F.A.R.O.", promosso dall'assessorato regionale alla Formazione professionale grazie ai fondi Po Fesr, per la creazione e sperimentazione di un Osservatorio regionale sulla formazione.
I dati del rapporto, la cui ricerca è durata dodici mesi ed ha coinvolto 800 aziende siciliane appartenenti ad otto distinti settori produttivi dell'Isola, però si scontrano con la realtà: il turismo isolano è infatti quello che presenta il dato maggiore di tagli al personale: il 46% degli operatori del settore ha infatti perso il lavoro negli ultimi dodici mesi. Scarsissime anche le imprese del turismo che dichiarano un effettivo incremento di organico, a ulteriore testimonianza della difficoltà di un settore strategico per la Sicilia.

"Siamo giunti al punto in cui, a perdere il lavoro, sono i dipendenti a tempo indeterminato e c'è un continuo ricorso alla cassa integrazione - dice Nico Torrisi, presidente di Federalberghi Sicilia - Il settore ha visto decrescere più i fatturati che le presenze, costringendo a tagliare il personale al crescere dei costi. Bisogna puntare ad un miglioramento delle strutture e del percorso di formazione, che andrebbe fatta anche a tutti i siciliani, cui andrebbe insegnata l'accoglienza in tutte le sue forme". [Fonte: Sicilia Travelnostop]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 dicembre 2013

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia