Sempre più vicina la realizzazione del Piano regolatore generale di Enna

27 ottobre 2006

Dopo l'illustrazione al consiglio comunale del Piano regolatore generale da parte del professor Leonardo Urbani e dei suoi collaboratori ingegneri Puleo e Naselli, lo strumento urbanistico ennese ha iniziato un altro importante cammino per arrivare a quella approvazione definitiva che è importante per lo sviluppo della città. Il presidente del consiglio comunale, Giovanni Contino, ha provveduto a trasmettere tutta la documentazione alla quarta commissione comunale che dovrà iniziare l'esame del Prg e poi consentire a tutti i consiglieri comunale di visionarlo, per poi passare agli incontri con le forze imprenditoriali, sociali e sindacali per ricevere quei suggerimenti che dovrebbero servire a migliorare complessivamente lo strumento urbanistico cittadino, senza contare che ci sarà una presentazione alla collettività ennese, che potrà proporre delle osservazioni qualora si registrassero delle incongruenze. Sono dei passaggi necessari prima di arrivare all'approvazione definitiva e, quindi, alla sua operatività.

Il professor Urbani lo ha detto chiaramente che il Prg ha il difficile compito di collegare i tre nuclei abitativi della città, Enna Alta, Enna bassa e Pergusa, tre entità che al loro interno hanno bisogno di avere delle ''rimodulazioni'', specie Enna bassa, perché l'eccessiva crescita del fattore urbanistico ha sicuramente creato problemi di collegamento, problemi che sono rimasti per tantissimi anni e che non sono stati ancora risolti. Bisogna fare presto nell'approvazione del Prg per evitare che possano verificarsi altri disastri urbanistici, per non penalizzare ulteriormente la collettività ennese. Si sta incominciando, in questi giorni, a valutare quanto detto dal professor Urbani, il quale ha suggerito che bisogna creare un collegamento tra Enna Alta ed Enna bassa con una funicolare in considerazione che il traffico gommato è troppo intenso rispetto alle direttrici viarie esistenti nel territorio, per cui una funicolare veloce potrebbe risolvere alcuni problemi di viabilità, ma a questo proposito c'è da sottolineare l'assenza di parcheggi nel centro storico. Esiste un progetto che vede la realizzazione di un mega parcheggio nel centro storico che potrebbe, se realizzato, risolvere parecchi problemi di viabilità, quelli che hanno angustiato ed angustiano da anni l'intera città.

Fonte: ViviEnna.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

27 ottobre 2006

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia