Turismo a Palermo. L'assessore al Turismo Raoul Russo ha incontrato gli operatori del settore

31 agosto 2007

Incrementare e destagionalizzare i flussi turistici in città, incentivare i voli low-cost, innalzare la qualità dei servizi e delle strutture, costruire un ''Sistema Palermo'' e un marchio in grado di identificare la città. Sono questi alcuni dei punti che l'assessore comunale al Turismo, Raoul Russo, ha illustrato ieri, a Palazzo delle Aquile, incontrando i rappresentanti delle associazioni e degli operatori del settore in modo da stabilire un collegamento fra l'assessorato e chi si occupa quotidianamente di attività turistiche e ricettive.
L'incontro è servito per comprendere quali sono le istanze di chi opera nell'ambito di questo settore.

Russo incontrerà poi sia l'assessore provinciale al Turismo Salvatore Sammartano che quello regionale Dore Misuraca, ed ancora i vertici di Gesap, Ferrovie ed Autorità Portuale.
Russo ha anche annunciato che l'Amministrazione sta lavorando per il potenziamento dei servizi resi dai Pacit, i punti d'informazione e per organizzare l'anno prossimo una grande conferenza-evento (stati generali) sul turismo come volano dell'economia cittadina.
Tra i primi impegni che l'assessore Russo ha messo a punto, un incontro nei prossimi giorni con i rappresentanti dei cocchieri per cercare di fissare delle tariffe relative ai giri in carrozza ed applicare il regolamento approvato ad aprile dal Consiglio comunale e un confronto con le associazioni dei consumatori sulla qualità dei servizi.
Tra le richieste che gli operatori hanno avanzato, la realizzazione dell'autoporto (stazione degli autobus), la vendita dei biglietti del Palermo CitySightseeing nelle agenzie di viaggio, la riproposizione dell'iniziativa 'Caffé concerto', l'istituzione della 'Carta Accoglienza', il coinvolgimento della Regione per chiedere interventi finanziari per la città, la maggiore qualità dei servizi offerti dal Comune, la cura del territorio e dell'arredo urbano, tempi certi per la programmazione di spettacoli ed eventi, la realizzazione di un grande centro congressi.
L'assessore Russo, ritenendo interessanti queste proposte, ha assicurato che le valuterà dando anche delle priorità.

All'incontro di ieri hanno preso parte i rappresentanti di Confindustria, Confcommercio, Conesercenti, Fiavet, Ente bilaterale regionale turismo Sicilia, Associazione provinciale albergatori, Associazione regionale bed and breakfast e affittacamere, le associazioni delle guide turistiche, Unione provinciale pubblici esercizi (ex Fipe), Grandi navi veloci, Actas, Associazione siciliana Paesi Albergo, Pco Sicilia e Unicoop Sicilia ed altri singoli operatori con i quali l'assessore si è impegnato a costituire un tavolo permanente e in futuro a proporre al Consiglio comunale l'istituzione della Consulta comunale del turismo.

Comune di Palermo

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 agosto 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia