Venti punti una patente nuova nuova? Non proprio.

Entra oggi in vigore il nuovo Codice della strada

30 giugno 2003
Ci si allaccia le cintura e si saluta la vecchia patente: oggi è il primo giorno dell’entrata in vigore della riforma del Codice della strada.

Il provvedimento di riforma introduce soprattutto l'ormai famosa patente a punti: un tetto di 20 per ogni automobilista che si vedrà scalare il punteggio a seconda della gravità delle infrazioni accertate. Da quelle più gravi che costano 10 punti (e fra queste la guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di droga) a quelle via via meno ''pesanti''. A quota zero, scatta il ritiro della patente ma prima di arrivarci l'automobilista potrà porvi in qualche modo rimedio facendo ''corsi di riparazione'' presso qualche scuola guida, il che gli consentirà di incamerare altri punti che gli consentiranno di continuare a guidare. Alcune novità scatteranno solo dal prossimo anno: è il caso del patentino per i minorenni alla guida di ciclomotori. Ecco cosa cambia con il nuovo decreto.
 
Patentino moto
Diventerà obbligatorio dal luglio 2004 il patentino dei motorini per i ragazzi dai 14 ai 18 anni. Lo si apprende da fonti ministeriali. Il patentino per guidare i motorino per i ragazzi dai 14 ai 18 anni, potrà essere conseguito gratuitamente nelle scuole, dall'inizio dell'anno scolastico. Lo ha detto il ministro per i lavori pubblici Pietro Lunardi in una conferenza stampa a fine del Consiglio dei ministri. Alternativamente il patentino potrà essere ottenuto a pagamento nelle normali autoscuole.

Se piove, 110 Kmh in autostrada
In caso di precipitazioni atmosferiche i limiti di velocità in autostrada e su strada statale scendono rispettivamente a 110 chilometi orari e a 90.

Terza corsia più veloce
La corsia di destra delle autostrade a tre corsie non sarà più riservata ai veicoli lenti, ma sarà destinata al normale traffico delle auto. Attualmente la corsia centrale ''è occupata dagli automobilisti che non sanno guidare'', rallentando così il flusso. D'ora in poi, quindi, tutte le auto e i veicoli che non sono i sorpasso viaggeranno nella corsia di destra, mentre le altre due saranno riservate, appunto, al sorpasso.

Multe
Multe più salate per le infrazioni più gravi: mancato uso di casco (che diventa obbligatorio anche per le 'minicar' e le tre ruote non dotate di carrozzeria chiusa o di cellula di sicurezza) - delle cinture, passaggio col semaforo rosso, guida contromano e, per gli autotrasportatori, la manomissione del cronotachigrafo o del limitatore di velocità. I recidivi verranno puniti con la sospensione della patente.

Targa personalizzata
Da oggi in teoria si potrà richiedere una specifica combinazione alfanumerica per personalizzare la targa del proprio veicolo. Bisognerà però aspettare l'emanazione del regolamento di attuazione ancora in fase di preparazione.


Fari accesi
Fari anabbaglianti accesi sulle autostrade e su tutte le strade extraurbane, mentre in città non ci sarà alcun obbligo.

TIR
Raddoppio delle multe se non si rispettano i turni di riposo fino alla sospensione della patente. Camionisti e autisti di autobus alla guida in stato di ebbrezza rischiano la revoca della patente. Mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate a pieno carico devono essere più visibili, con strisce laterali e posteriori retroriflettenti.

Fonte: Ansa

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

30 giugno 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia