A Favignana la IV edizione di Greening the Islands

Energia, acqua, mobilità sostenibile, rifiuti, agricoltura e turismo letti in chiave di "economia circolare allargata" che parte dalle isole

23 ottobre 2017
A Favignana la IV edizione di Greening the Islands

Il 2017, che si avvia verso la conclusione, inaugura la IV edizione della Conferenza Internazionale Greening the Islands - Energia, Acqua e Mobilità per l'Economia Circolare delle Isole - che si terrà a Favignana il 3 e 4 Novembre 2017.
Greening the Islands sarà un "evento online" grazie al live streaming e agli strumenti informatici di GreeningTheIslands.net. Da Favignana, gli attori principali delle isole illustreranno le loro migliori soluzioni e si impegneranno, insieme ad altri esperti, a discutere di come rendere le isole ancora più attraenti e resilienti.
Questo nuovo formato trasformerà l'evento in una due giorni di "documentario" sulla green economy e dimostrerà la capacità di Greening the Islands non solo di riunire i partecipanti a Favignana, ma anche di connettere l'intera comunità di GreeningTheIslands.net.

Quest'anno Greening the Islands ruoterà intorno al concetto più ampio di "economie insulari circolari" affrontando i temi di energia, acqua, rifiuti, mobilità, agricoltura, turismo, cultura e tradizioni.
La conferenza è perfettamente in linea con la dichiarazione politica recentemente firmata a Malta dalla Commissione europea per lanciare la nuova iniziativa "Energia pulita per le isole dell'UE", che impone l'accelerazione della transizione energetica verso le rinnovabili delle isole europee.
Proprio la Commissione Europea, durante Greening the Islands, incontrerà i rappresentanti dei sindaci delle piccole isole riuniti in ANCIM (Associazione Nazionale Comuni Isole Minori) per capire come mettere le basi di una politica comunitaria che sostenga le isole nel loro sviluppo e al tempo stesso le tuteli in tutte le loro fragilità ambientali, sociali ed economiche.
Sono 2.418 le isole europee (grandi, piccole, marine, lacustri, collegate e non collegate alla terra ferma), con 13,9 milioni di abitanti, di queste 1,6440 sono considerate piccole isole abitate da 360mila persone. Le piccole isole sono soggette a flussi di turismo circa dieci volte la loro popolazione, tanto che in estate i residenti arrivano a 3-4 milioni, con conseguente pressione antropica che si riflette sui sistemi sociali, ambientali ed economici.

Per essere al passo con l'innovazione, Greening the Islands darà aggiornamenti sulle più recenti soluzioni: esempi chiave su come affrontare i problemi più critici delle 500.000 isole e più del mondo, migliorare la qualità della vita degli isolani e costruire la resilienza nei confronti dei cambiamenti climatici e migrazione.
Ancora una volta la comunità degli innovatori, le amministrazioni delle isole, le istituzioni e gli investitori si incontreranno per questo esclusivo appuntamento annuale per dimostrare che è possibile un futuro più luminoso per le isole, e non solo.

L'inaugurazione della comunità online di GreeningTheIslands sarà anche l'occasione per rilanciare il Greening the Islands Awards. La cerimonia della III edizione dell'Award, che si terrà in occasione della cena di gala del 3 Novembre, riconoscerà le migliori soluzioni che saranno votate dai prestigiosi membri della giuria così come dai membri della comunità.
Nel 2016 Greening the Islands ha introdotto le conferenze nazionali per meglio concentrarsi su questioni di politica interna. Il 3 Novembre i partecipanti parteciperanno alla conferenza italiana Greening the Islands, con la collaborazione dell'ANCIM, che sarà tradotta in inglese. La sessione italiana porrà attenzione sul decreto approvato recentemente in merito alla concessione di incentivi alle energie rinnovabili sulle isole attraverso un consumo minimo di diesel, che sarà il primo schema "feed-in-tariff" applicata alle isole, e sul risultato di uno studio per introdurre specifiche procedure di autorizzazione per progetti sostenibili sulle stesse.

Il programma completo della conferenza su www.greeningtheislands.net

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 ottobre 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia