Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
 Cookie

E se per risparmiare sul riscaldamento comprassimo una stufa pirolitica?

Come funziona e quali sono i vantaggi (e gli svantaggi) di questa stufa che utilizza un sistema di produzione del calore molto antico

08 novembre 2022
E se per risparmiare sul riscaldamento comprassimo una stufa pirolitica?
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Preoccupati di quanto potrà essere salato il conto da pagare per riscaldarci questo inverno, la ricerca di valide alternative per risparmiare è oramai diventata una sorta di sport nazionale.
Negli ultimi tempi, tra le opzioni di cui si è sentito parlare c'è quella della stufa pirolitica. Ma di cosa si tratta?

Una stufa pirolitica

Ebbene, tale apparecchiatura riscaldante è utilizzata molto nell'Est Europa ed è un tipo di riscaldamento ad alta efficienza, con rilascio graduale di calore. Essa utilizza un sistema di produzione del calore molto antico: la pirolisi. Questo tipo di combustione è quello usato da sempre, ad esempio, per la carbonizzazione del legno.

  • Vuoi acquistare una stufa? Trova il rivenditore più vicino a te - CLICCA QUI

Ma, vi chiederete, una stufa del genere ci fa davvero risparmiare rispettando l'ambiente? E quali sono i vantaggi, gli svantaggi e i costi?
In questo articolo proveremo a rispondere a tutte le vostre domande in maniera esauriente.

LA PIROLISI

Una pira per la carbonizzazione del legno tramite processo di pirolisi

  • Stai cercando apparecchi e materiali per il riscaldamento? Trova le aziende più vicine a te - CLICCA QUI

Cominciamo dal principio, riassumendo cos'è la pirolisi e come funziona. La pirolisi è un processo di decomposizione termochimica, ottenuto mediante l'applicazione di calore e in completa assenza di un agente ossidante (normalmente ossigeno). Tale processo riscalda le biomasse contenute in un recipiente a circa 300° - 400° gradi. Dal riscaldamento di queste biomasse si produce calore, gas e biochar o carbone vegetale.

COME FUNZIONA UNA STUFA PIROLITICA?

Una stufa pirolitica

  • Guarda le stufe a legna e a pellet più belle e convenienti sul mercato - CLICCA QUI

Come in tutte le stufe, anche in quella pirolitica si accende un fuoco. Realizzate in muratura (o in ghisa o in altri materiali), queste strutture possono funzionare con cippato, pellet o legna come carburanti (ma anche gusci della frutta secca, pellet da fondi di caffè e pellet da foglie vinaccia).

Le stufe pirolitiche possono funzionare con cippato, pellet o legna, ma anche con gusci della frutta secca, pellet da fondi di caffè e pellet da foglie vinaccia...

  • Stai cercando apparecchi e materiali per il riscaldamento? Trova le aziende più vicine a te - CLICCA QUI

Come spiegano gli esperti de "Il bosco di Ogigia", il sistema è ad accumulo e rilascio graduale di calore. Infatti all'interno della camera di combustione la fiamma raggiunge temperature fino a 1000°C, mentre nella zona di gassificazione, dove non c'è ossigeno, stiamo intorno ai 400-450°C. E la pietra man mano accumula il calore e lo rilascia lentamente.

I VANTAGGI DELLA STUFA PIROLITICA…

Una stufa pirolitica

  • Guarda le stufe a legna e a pellet più belle e convenienti sul mercato - CLICCA QUI

Dunque, come abbiamo detto, una stufa pirolitica è un sistema di riscaldamento ad alta efficienza e, anche in termini di residui, l'impatto ambientale è minimo se paragonato a quello delle tradizionali stufe a legna.

Infatti la stufa pirolitica brucia il carburante tramite gassificazione, che consuma praticamente tutte le sostanze della legna. E se si osserva il camino di uscita, si nota come la stufa a pirolisi non produce alcun fumo e nessun odore. Inoltre la resa della legna è molto alta poiché la fiamma non si raffredda e riesce a lavorare con una combustione completa.

In più, queste stufe consumano molto meno delle tradizionali stufe a legna. "Per riscaldare un ambiente di 30 metri quadrati per 8-10 ore - dicono gli esperti - sono necessari all'incirca 3,4 chili di carburante".

… E GLI SVANTAGGI

Una stufa pirolitica

  • Vuoi acquistare una stufa? Trova il rivenditore più vicino a te - CLICCA QUI

Purtroppo come tutte le cose di questi mondo nulla è perfetto e, come in molte soluzioni di riscaldamento ad alta efficienza, uno degli svantaggi principali è proprio il costo, in quanto le stufe pirolitiche vengono spesso realizzate su misura (una stufa che scalda 30 metri quadrati, costa in media 2000-3000 euro). A meno che non si abbia la propensione al fai-da-te o le capacità necessarie per costruire una stufa pirolitica da soli.

Nel concreto, riguardo ai prezzi per una stufa si potrebbero distinguere in tre categorie:

  • stufa fatta su misura, un pezzo unico con progetto personalizzato rispetto a chi commissiona il lavoro (4500-6000 euro);
  • stufa con modello standardizzato, più semplice nella sua elaborazione (qui siamo intorno ai 2000-300 euro);
  • stufa autocostruita: si paga solo il costo del progetto e del materiale.

  • Vuoi acquistare una stufa? Trova il rivenditore più vicino a te - CLICCA QUI

Naturalmente è necessaria una certificazione, che attualmente non è così difficile da acquisire. Gli esperti, infatti, ci spiegano: "Ci sono le certificazioni a stelle che valgono per tutte le stufe prodotte industrialmente. C'è poi una legge europea riferita alle stufe costruite sul posto. Chi fa una stufa secondo questi criteri garantisce un minimo di emissioni per l'ambiente. Chi fa la stufa in autocostruzione deve collaborare invece con un tecnico che poi metterà la firma a certificazione della stufa".
Comunque sia, è bene sottolineare che per il fai-da-te è necessario essere davvero molto esperti.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

08 novembre 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia