25 anni contro la mafia per la democrazia

Il Centro Siciliano di Documentazione ''Giuseppe Impastato''

05 marzo 2002
Il Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato" ha da poco festeggiato il suo 25esimo anno di attività. Il Centro, nato nel 1977 e intitolato dal '78 al militante antimafia assassinato nello stesso anno,  sviluppa la conoscenza del fenomeno mafioso in Italia e all'estero.
Grazie al suo operato sono state portate avanti molte ricerche e analisi, e avviata una vera e propria campagna d'informazione su quello che è stato definito un fenomeno storico, la mafia.

Tra le ricerche portate a termine dal Centro vanno ricordate quella sugli omicidi dei mafiosi, delle loro attività imprenditoriali e commerciali, e, recentemente la storia del movimento antimafia, delle lotte sociali contro la mafia, iniziate nel '800, e cancellate quasi del tutto nella memoria dei più.

Oltre ad aver sostenuto la formazione - con attività nelle scuole e collaborazioni con associazioni, strutture dedicate al fenomeno - il Centro ha svolto un ruolo decisivo nelle indagini sulla morte di Peppino Impastato fino a fare luce sul caso e smontare definitivamente la montatura mafiosa che lo voleva morto suicida.

In una intervista a Ponteradio il fondatore del Centro, Umberto Santino, analizza l'evoluzione della mafia, dalle origini ad oggi, soffermandosi sui grandi delitti del '900, dal caso Dalla Chiesa alle stragi di Capaci parla di come è cambiata e di quale strategia abbia adottato per sopravvivere alla lotta che dagli anni '80 in poi ne minaccia la sopravvivenza.
La mafia di oggi è diversa: ha capito che deve controllare la violenza, essere meno visibile, per continuare ad esistere.
Sull'onda dell'indignazione provocata dai fatti del '93 di Firenze e Milano, la società civile ha reagito. Molte manifestazioni di piazza e associazioni sorte al fine di sostenere una campagna di informazione contro la mafia, molte le leggi varate al fine di reprime il fenomeno (la legge antimafia, l'uso sociale dei beni confiscati ai mafiosi etc.).

La società civile ha dimostrato una coscienza e una sensibilità efficaci per contrastare il fenomeno ma non sufficienti perchè limitate e, il limite, è stato quello  dall'emotività.
Spesso alle manifestazioni di sdegno sono seguiti un silenzio ed una tranquillità immotivati, come se il problema "mafia" fosse stato risolto solo perchè individuato.
In realtà il fenomeno della criminalità mafiosa, ancorché nascosta, continua ad esistere.
Quello che occorre è rilanciare una lotta alla mafia, inquadrandola in un contesto di valori più ampi, come lotta per la democrazia.

1978-2002: 24° anniversario dell'assassinio di Peppino Impastato

Forum sociale antimafia Peppino Impastato
Mobilitazione nazionale antimafia
Cinisi - Terrasini (Palermo) 9-10-11 maggio 2002

Giovedì 9 maggio
Ore 9, Atrio comunale di Cinisi: Inaugurazione mostra fotografica "Peppino Impastato: immagini di una vita";
Ore 10, Maratonina: 1000 passi per Peppino, percorso Terrasini - spiaggia Magaggiari - Cinisi;
Ore 15, Auditorium P. Impastato, Scuola media G. Meli di Cinisi: Workshop di Indymedia sull' informazione indipendente;
Ore 18, Piazza Duomo di Terrasini, Assemblea di benvenuto;
Ore 19, Fiaccolata da Radio Aut a Terrasini alla casa di Peppino Impastato in Corso Umberto a Cinisi;
Ore 22, Piazza del Municipio di Cinisi, Recital di poesie e spettacoli: ·
"Lunga e' la notte": Gruppo musicale madonita CPF; ·
"Ricordati di ricordare": Coro Convivium; ·
Recital di Gaspare Cucinella; ·
"Alla ricerca dei diritti perduti": Concerto di musica e poesia de I Quartodeimille.

Venerdi 10 maggio
Ore 10, Piazza del Municipio di Cinisi, Forum in sessione plenaria:"I crimini della globalizzazione";
Ore 16, Auditorium "Impastato" Scuola media di Cinisi: Il delitto Impastato: 24 anni di impegno per la verità;
Ore 17-19, Scuole di Cinisi e Terrasini, Lavori dei Forum tematici:·
Cinisi: L'altra comunicazione: da Radio Aut a Indymedia; ·
Terrasini: Mafia e territorio: dalla mostra itinerante ai dossier sulle ecomafie; ·
Terrasini: Formazione e ruolo della scuola pubblica;
Ore 21, Cinema Alba di Cinisi, Incontro: "Da Genova a Porto Alegre", proiezione di filmati su Genova, con la presenza dei familiari di Carlo Giuliani;

Sabato 11 maggio
Ore 10, Scuole di Cinisi e Terrasini, Lavori dei Forum tematici: ·
Cinisi: Guerra, terrorismo e legalita' internazionale; ·
Cinisi: Chiesa tra mafia e antimafia; ·
Terrasini: Per l'antimafia sociale: dalla precarieta' del lavoro alla proposta; ·
Terrasini: Il ruolo della donna nella lotta antimafia e per la pace;
Ore 14, Corteo/Marcia nazionale antimafia da Carini a Cinisi, concentramento: Zona Industriale di Carini, Stabilimento Italtel, chiusura in Piazza del Municipio di Cinisi;
Ore 21, Piazza del Municipio di Cinisi, Spettacolo di pupi siciliani "Peppino di Cinisi contro la mafia" della Marionettistica Popolare Siciliana;
Ore 22, Spiaggia Magaggiari, Lungomare P. Impastato, Cinisi, Concerto/Raduno rock.

INFO
Centro di accoglienza/informazioni/Mediacenter
Piazza della Stazione, 10 Cinisi. Tel.: 091/8667052

COME ARRIVARE
In Treno:
Dalla stazione di Palermo, proseguimento in direzione Trapani, fermata alla stazione di Cinisi (25 km da Palermo). In Automobile:
Da Palermo imboccare l'autostrada A29 Palermo-Trapani-Mazara del Vallo, uscita svincolo di Cinisi. ·
Da Palermo imboccare la S.S. 113 in direzione Trapani.
In Aereo:
L'Aeroporto internazionale "Falcone e Borsellino" di Palermo è a Punta Raisi nel territorio comunale di Cinisi e dista 1 km dal centro del paese. Dall'aeroporto sono in servizio un treno/navetta, il Trinacria Express, con corse ogni ora ed un servizio di pullman con corse frequenti per Cinisi, oltre che i taxi.
In Nave:
Dal Porto di Palermo attraccano i traghetti e le navi passeggeri provenienti da: Genova, Livorno, Napoli e Cagliari. Si consiglia di proseguire poi con dei pullman che partono dalla Via Balsamo a Palermo, accanto la stazione Centrale ferroviaria, con cadenza frequente.

DOVE PERNOTTARE 
Campeggio "Ex Scaro" a Cinisi del Forum sociale antimafia, capienza 2000 posti, con servizi igienici e cucina popolare, prezzi: contributo libero per sostenere l'organizzazione. Dista 1 km circa dai luoghi delle manifestazioni. Obbligatorio portarsi la tenda.
Hotel Villaggio Città del Mare di Terrasini, S.S. 113, km 301. Prezzi speciali per il forum:
Tariffe per persona in mezza pensione:
2 notti 3 notti
camera doppia 91 euro 137 euro
camera singola 104euro 156 euro
Tel 091/8687555.
Casa vacanze, appartamenti nel paese di Terrasini:
camere doppie e quadruple con cucinino al prezzo di 26 euro a persona;
Via Archimede 16, tel 091-8681690; 
Residence La Giara a Terrasini:
bilocali con cucina, al prezzo di 60 euro al giorno;
Via Ungheria 25, tel 091-8684721; 
Residence Basilone:
camere al prezzo di 26 euro al giorno;
Via Ruffini 8, tel 3381930641.

INFO campeggio e organizzazione:
Mediacenter 0918667052
Sinistra giovanile di Cinisi 0918664299
Giuseppe 3391850241
Angelo 3394903938
Elio 3336394387

Per contatti e adesioni: 3336394387-3394903938

Per sostenere l'iniziativa: C/c n° 802588 Banca di credito cooperativo "G. Toniolo" di San Cataldo, ABI 8952, CAB 43670, Agenzia di Trabia, intestato a : Associazione socio-culturale ed educativa Radioaut - Onlus.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 marzo 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia