A Stromboli le riprese per ''La meglio gioventù'' di Marco Tullio Giordana

18 luglio 2002
Sono state effettuate alla fine di giugno a Stromboli le riprese del set siciliano di "La meglio gioventù", la nuova avventura per il piccolo schermo di Marco Tullio Giordana.

La miniserie sarà trasmessa su RaiDue tra novembre e dicembre, in quattro puntate di poco meno di cento minuti.

In scena Gigi Lo Cascio (il Peppino Impastato de "I Cento passi"), e Adriana Asti, rispettivamente madre e figlio in una storia che ripercorre uno spaccato di storia italiana, dall'alluvione di Firenze del '66 agli anni di piombo a Torino, e poi da Tangentopoli fino ai nostri giorni.

Le vicende sono viste attraverso i destini diversi di due fratelli, Nicola (Gigi Lo Cascio) e Matteo (Alessio Boni), l'uno psichiatra, l'altro poliziotto.

Nelle Eolie è ambientata la scena in cui Nicola e la madre Adriana scoprono l'esistenza di Mirella (Maya Sansa), una fotografa siciliana che aveva condiviso con Matteo esperienze importanti, e si recano a Stromboli per cercarla.

Il titolo della fiction è tratto da una raccolta di poesie di Pier Paolo Pisolini e fa riferimento alla prima parte del film, incentrata sull'alluvione di Firenze e ricorda gli "angeli del fango", i giovani volontari che giunsero per portare aiuto: Giordana accende i riflettori sull'impegno nel recupero dei beni artistici da parte di tanti ragazzi che poi proseguirono la loro strada nei diversi movimenti politici.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 luglio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia