A tre anni dai danneggiamenti i mosaici di Piazza Armerina tornano all'antico splendore

26 ottobre 2001
A tre anni dai danneggiamenti nella Villa romana del Casale a Piazza Armerina il volto di Cassio è stato interamente ricostruito dal Laboratorio di restauro del materiale inorganico del Centro Regionale per la Progettazione e il Restauro attraverso tecniche sofisticate e sperimentali che serviranno da guida per futuri lavori di questo tipo.

Oltre che con le vernici il monumento venne deturpato con la distruzione della nota immagine di Cassio, il servo delle terme, le cui tessere a mosaico vennero in buona parte sottratte.
Il restauro ha provveduto all'innesto della testina e la sua definitiva ricollocazione.

''Si chiude così una vicenda e si pone - afferma una nota - ancora una volta l' Amministrazione Beni Culturali al centro di recuperi tanto significativi quanto d' avanguardia in campo nazionale. Non a caso il Centro regionale per la progettazione e il restauro ha scelto questa immagine quale logo per i propri messaggi''.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 ottobre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia