Affittare un albero di frutta per mangiare prodotti freschi e biologici

18 aprile 2002
Se non siete sicurissimi della provenienza della frutta che acquistate dal fruttivendolo…

Se abitate in una grande città e i vostri bambini credono che le spremute d'arancia crescano sugli alberi direttamente in tetrapak…

Se avete dimenticato l'odore della buccia di un limone e lo scambiate usualmente per il tanfo di paraffina degli agrumi acquistati al supermercato …

Allora è venuto il momento di affittare un albero.

Oggi è possibile presso un'azienda agricola di Montemaggiore (in provincia di Palermo) grazie alla bella idea di Pietro Galioto, il titolare: "noi affittiamo gli alberi del nostro agrumeto per tutta la stagione. Così diamo la possibilità agli amanti della natura di mangiare tutto l'inverno prodotti biologici. Le spremute fatte con le arance appena raccolte hanno tutto un altro sapore". E avere il proprio albero può diventare una occasione per passare qualche ora in campagna, a rilassarsi, con la scusa di raccogliere la frutta.

E non è finita. Ai bambini l'azienda offre un albero da adottare e li porta in fattoria, con l'obiettivo di riportarli a contatto con la natura.
E poi c'è "Scuola in fattoria", un progetto che porta le scuole in azienda per far conoscere ai bambini la campagna e i suoi riti.

Le strutture agrituristiche gestite dall'azienda sono due: una si trova a Zucco (Carini), nella antica dimora estiva dei duchi D'Orleans, l'altra è a Montemaggiore Belsito, dove è possibile anche pernottare.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 aprile 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia