Avvistata la luna nuova in Arabia, è iniziato il Ramadan

17 novembre 2001
Le massime autorità religiose dell'Arabia Saudita, la culla dell'Islam, hanno avvistato la notte scorsa la nuova luna, la nona del calendario lunare.

Si apre pertanto il Ramadan, il mese sacro del digiuno e della purificazione fisica e spirituale per i musulmani.

Tuttavia, la loro decisione non impegna tutti gli islamici del mondo, circa un miliardo e duecento milioni di fedeli, che tradizionalmente iniziano il digiuno in ordine sparso.

In Libano, ad esempio, è iniziato per i seguaci dei leader spirituali sunniti, mentre non è iniziato per gran parte degli gli sciiti, che si rifanno ai leader religiosi dell'Iran, dove il digiuno inizierà domani, così come in Oman.

Siria, Egitto, Giordania, Territori palestinesi, Emirati Arabi, Kuwait, Bahrein, Qatar, Yemen, Iraq e nord Africa iniziano il digiuno oggi, mentre gran parte dei Paesi asiatici, dove vivono circa un quinto dei musulmani del mondo, inizieranno la purificazione domani.

E' il caso dell'Indonesia, Malesia, Singapore e Brunei, ma non delle Filippine, dove per festeggiare oggi l'inizio del Ramadan sono stati liberati sette ostaggi che erano detenuti dai guerriglieri islamici del gruppo Abu Sayyaf.

Auguriamo a tutto il mondo arabo "Ramadan karim" (un prospero Ramadan).

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 novembre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia