ChocoTour di ChocoTravels

Parte oggi da Milano il primo viaggio del cioccolato verso la Sicilia: destinazione Modica

19 marzo 2002
Parte oggi il primo viaggio dei golosi: da Milano alla Sicilia all'insegna del gusto.

E' l'iniziativa dell'agenzia lombarda "Chocotravels", i viaggi del cioccolato: una novità per l'Italia, nata dal successo dei viaggi del gusto già sperimentati tra Milano e il Messico: qui, infatti, si sviluppò la meravigliosa civiltà cerimoniale meso-americana, quella degli Aztechi, gli antichi abitanti del Messico.

E gli Aztechi, nella loro varietà di generi alimentari, avevano anche la "Xocoàtl", prodotto che gli abitanti del luogo ricavavano dai semi di cacao e di cui avevano gran riguardo perch‚ alimento in grado di dare forza e vigore ma che era anche indice di ricchezza e benessere.

Viaggi del gusto, dunque, così come quelli proposti sull'asse che, adesso, unirà il capoluogo lombardo e Modica, capitale dell'antica Contea e del cioccolato prodotto ancora oggi secondo l'antica tradizione Azteca: macinando i semi di cacao su di uno strumento chiamato "metate", una pietra ricurva poggiata su due basamenti trasversali, usando uno speciale mattarello, anch'esso in pietra. La pasta di cacao, così ottenuta, viene poi mescolata con spezie: il tutto, sfregato sul "metate" fino a quando il composto non si indurisce. Una lavorazione esclusivamente artigianale, rimasta immutata nei secoli, importata nella Contea di Modica durante la dominazione spagnola.
Milano-Modica, dunque, nel segno del "cibo degli dei".

Ma non solo. Il tour proposto da "Chocotravels", infatti, propone, con diverse tappe in Sicilia, un suggestivo abbinamento tra gusto e arte.
Il programma di quello che viene definito "Sicilia, sulla via del barocco e del cioccolato modicano", prevede la prima giornata a Palermo con visita guidata nei posti più suggestivi del capoluogo dell'Isola. Quindi, in pullman, ad Acireale, per ammirare piazza del Duomo, il Palazzo Comunale e per gustare il gelato acese alla frutta. Si prosegue per Catania con visita a Palazzo Biscari, a piazza del Duomo, al monastero dei Benedettini. La terza giornata del tour è dedicata a Modica, al suo barocco e al suo cioccolato. Previsti anche una "lezione sul cioccolato modicano" nell'antica dolceria Bonajuto (il titolare, Franco Ruta, ha "sposato" in pieno l'idea di Marina Sanvito), la visita alla casa natale di Salvatore Quasimodo, pranzo a base di specialità locali e, per i golosi impenitenti, assaggio di "cioccarrubi", praline fatte con farina di carrube. Il quarto e il quinto giorno "escursione nella preistoria" al parco archeologico di Cava Ispica e, quindi, a Ragusa, per immergersi nel suggestivo barocco di Ibla, preludio all'ultima giornata del tour dedicata a Noto, quella che è considerata la vera capitale del barocco siciliano.
A Noto è prevista anche la partecipazione ad un "laboratorio del gusto" per i vini e l'olio del territorio.

Fonte: GdS

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 marzo 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia