Cosa ci vorrebbe per migliorare la critica situazione scolastica dei ragazzi italiani all'estero?

Per avere l'Italiano come materia occorrono accordi con i singoli Stati

31 luglio 2003
"Che cosa ci vorrebbe per migliorare la critica situazione scolastica dei ragazzi italiani all'estero? Per prima cosa si dovrebbero obbligare tutti i rappresentanti diplomatici a leggere il volume di Rino Cammilleri "Doveroso Elogio degli Italiani", per fare capire a chi ci rappresenta che è stata più la nostra debolezza e non la forza altrui a farci perdere molte sfide.". L'invito a leggere il volume di Cammilleri viene da Giuseppe Tizza, Membro della Consulta Comunale Stranieri di Düsseldorf , capitale del Nordreno-Vestfalia, ed è contenuto in una lettera-aperta per la stampa sulla situazione scolastica italiana nel mondo.

Secondo Tizza, occorre "far capire a chi ci rappresenta, che è stata più la nostra debolezza e non la forza altrui a farci perdere molte sfide. Se oggi il voto di lingua e cultura non è riconosciuto ai fini della promozione in quasi tutti i paesi di emigrazione, non è colpa dei ragazzi che, nonostante tutto, in buona parte continuano a frequentare questi corsi, ma è tutta colpa di chi dovrebbe fare valere questa competenza specifica e non solo ai fini della promozione".

Tizza, inoltre, sostiene che "Nessuna riforma della 153 potrà compensare questa lacuna che va risolta con la richiesta specifica ad ogni singolo stato. Premesso che in primo luogo l'istruzione scolastica è in primo luogo compito dello Stato, fino a quando i ragazzi riceveranno un foglio di carta usa e getta, non ci sarà nessun miglioramento".

La lettera di Tizza si chiude con due interrogativi : "Quando è stata presentata una specifica richiesta a qualche stato, da parte di chi, che cosa hanno risposto? Quale santo dobbiamo pregare per fare in modo che il voto che noi insegnanti diamo venga riconosciuto?".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 luglio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia