Dalla prossima estate si potranno effettuare anche in Sicilia i trapianti di midollo

A Palermo un centro di oncoematologia all'avanguardia

12 ottobre 2001
L'Ospedale Civico di Palermo mira a creare un centro di oncoematologia all'avanguardia, capace di effettuare trapianti di midollo, limitando i viaggi della speranza al Nord.

In questa direzione va l'affidamento degli incarichi di primario della divisione di oncoematologia adulti e di quella pediatrica a due dei nomi più stimati in Italia: i professori Guido Pagnucco e Maurizio Aricò, entrambi del Policlinico San Matteo di Pavia.

I due nuovi primari prenderanno servizio al Maurizio Ascoli e all'ospedale dei Bambini.
Pagnucco, si è già occupato di trapianto di midollo ed è stato responsabile del laboratorio di immunobiologia cellulare; Aricò è stato responsabile del day hospital oncoematologico e di numerose attività di ricerca.

Dalla prossima estate al Civico saranno pronti due dei sei posti previsti per il trapianto di midollo e le terapie cellulari. Si tratta di una svolta per la sanità siciliana, soprattutto in campo pediatrico: i bambini leucemici potranno essere curati direttamente nell'Isola.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

12 ottobre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia