Duemiladue - Fuga da Alcatraz? No dall'Asilo, e l'evaso ha solo 3 anni

Di fughe dai penitenziari sono pieni gli annali della polizia ma di fughe dall'asilo ...

02 dicembre 2002
Di fughe dai penitenziari sono pieni gli annali della polizia ma di fughe dall'asilo, in tutta sincerità non avevamo mai sentito parlare. La cosa stupisce ancora di più se consideriamo che l'evaso in questione ha soltanto tre anni.

Il piccolo protagonista della vicenda lo chiameremo Pippo per questioni di privacy.

Un bambino dall'aria intelligente, vivace e… capace di approfittare di pochi minuti di distrazione, da parte del personale scolastico, per poter mettere in atto il suo "diabolico" piano.

La vicenda, tutta siciliana, ha avuto come teatro la scuola elementare "Girgenti" di Bagheria in provincia di Palermo.

La storia assume toni paradossali se consideriamo che Pippo è riuscito a fuggire dall'asilo per ben tre volte.

La scuola ha cinque ingressi e la classe del nostro piccolo "fuggiasco" è molto vicina ad un cancello che, strano a dirsi, è sempre aperto.

La madre del piccolo Pippo avrebbe avuto così già, per ben due volte, l'occasione di denunciare tutti ma, considerando che qualcuno poteva perdere il posto, ha voluto soprassedere fino a quando, come si suole dire: "l'ultima goccia ha fatto traboccare il vaso".

E così dopo la terza e riuscitissima fuga del bimbo, in barba a tutte le sorveglianze, il dirigente scolastico è stato convocato in caserma dai carabinieri.

Adesso il piccolo è stato trasferito in aula "di massima sicurezza" dove - assicura il direttore - per poter fuggire si devono attraversare una porta ed un corridoio.

Viene da chiedersi: basterà avere reso il tragitto un po' più tortuoso a fermare il piccolo "papillon"?

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 dicembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia