E' morto Billy Wilder

Il regista leggendario di ''A qualcuno piace caldo'', ''Viale del tramonto'' e ''Irma la dolce''

29 marzo 2002
Il leggendario regista Billy Wilder è morto a 95 anni mercoledì notte a Los Angeles, per una polmonite. Nella sua lunghissima carriera ha scritto e diretto film diventati storici: "A qualcuno piace caldo", "Viale del tramonto", "Sabrina", "Irma la dolce", "Quando la moglie è in vacanza", "Stalag 17".

La lista degli attori che hanno lavorato con lui è un volume del Gotha di Hollywood: Ginger Rogers, Audrey Hepburn, Marilyn Monroe, Ray Milland, Bing Crosby, Jack Lemmon.

Tra il 1939 e il 1966 ha avuto 20 nomination all'Oscar come sceneggiatore, regista e produttore e ha vinto ben sei volte: nel 1945 con "Lost Weekend" (regia e sceneggiatura, in italiano "Giorni perduti"), nel 1950 con "Viale del tramonto" (sceneggiatura) e nel 1960 con "L'appartamento" (regia, sceneggiatura e miglior film).

Ha diretto commedie brillanti, a volte esilaranti, diventate dei classici assoluti come "A qualcuno piace caldo" ma era a suo agio anche con temi drammatici. Non ha mai girato un film d'azione, né un seguito, né ha mai usato effetti speciali: gli piaceva lavorare sui caratteri, sui personaggi. Il suo motto era che il regista doveva essere invisibile allo spettatore.

Era nato a Vienna con il nome di Samuel Wilder e aveva fatto il giornalista in Germania prima di scoprire la sua vocazione vera, il mondo del cinema, dove aveva cominciato scrivendo sceneggiature. Con l'avvento al potere di Hitler nel 1933 Wilder, ebreo, era scappato dalla Germania. Sua madre e il padre adottivo morirono ad Auschwitz.

Arrivato in America senza un quattrino, si era fatto un nome a Hollywood scrivendo la sceneggiatura di "Ninotchka", che gli valse la prima nomination all'Oscar. Come regista esordì nel 1942 con "The Major and the Minor" e in seguito scrisse, diresse o produsse altri 25 film. L'ultimo, "Buddy Buddy", è del 1981.

Fonte: CNN

La filmografia di Billy Wilder
Buddy Buddy   (1981)
Fedora (2)   (1978)
Prima pagina   (1974)
Che cosa è successo tra mio padre e tua madre?   (1972)
La vita privata di Sherlock Holmes   (1970)
Non per soldi... ma per denaro   (1966)
Baciami stupido   (1964)
Irma la dolce   (1963)
Uno, due, tre!   (1961)
L'appartamento   (1960)
A qualcuno piace caldo   (1959)
L'aquila solitaria   (1957)
Arianna   (1957)
Testimone d'accusa   (1957)
Quando la moglie è in vacanza   (1955)
Sabrina (1)   (1954)
Stalag 17 - L'inferno dei vivi   (1953)
L'asso nella manica   (1951)
Viale del tramonto   (1950)
Il valzer dell'imperatore   (1948)
Scandalo internazionale   (1948)
Giorni perduti   (1945)
La fiamma del peccato   (1944)
I cinque segreti del deserto   (1943)
Frutto proibito   (1942)
Amore che redime   (1934)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

29 marzo 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia