Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Ecco dove potrebbero abitare gli extraterrestri: in una regione della Via Lattea

Gli astronomi australiani sulla regione nella Via Lattea dove potrebbe essere possibile la vita

04 gennaio 2004
Astronomi australiani hanno identificato una regione nella nostra galassia, la Via Lattea, contenente circa il 10% delle sue stelle, dove la vita extraterrestre ha più probabilità di prosperare, se pure esiste. In un articolo appena pubblicato dalla rivista Science, ricercatori dell'università del Nuovo Galles del sud e dell'università di tecnologia Swinburne di Melbourne chiamano la regione ''zona galattica abitabile''.
L'equipe ha stabilito che molte delle stelle visibili di notte potrebbero ospitare forme di vita complesse perché le loro condizioni sono adatte a consentirne l'evoluzione. ''Non sono troppo vicine ad altre stelle che stiano esplodendo o siano esplose di recente. E hanno la giusta proporzione di metalli'', ha spiegato il prof. Brad Gibson, dell'università di tecnologia Swinburne, alla radio australiana Abc. ''Molte centinaia delle stelle che possiamo vedere ad occhio nudo, che per la maggior parte sono relativamente molto vicine, potrebbero avere pianeti simili alla Terra, a Marte e a Venere''.

La regione di cui gli studiosi hanno tracciato la mappa ha forma d'anello ed include circa un decimo delle stelle della Via Lattea. Le stelle entro la fascia hanno abbastanza elementi pesanti (in particolare carbonio, ossigeno e azoto) e sostanze chimiche per formare pianeti simili alla Terra; sono a distanza di sicurezza da catastrofiche esplosioni tipo supernova, e sono esistite per almeno quattro miliardi di anni. I ricercatori non dicono in via definitiva se vi sia vita fuori della Terra, ma hanno identificato la zona dove è più probabile che questa possa esistere. Essi ritengono che la zona sia apparsa circa otto miliardi di anni fa. ''Vi sono alcuni miliardi di stelle lassù che si trovano in quella che chiamiamo 'zona galattica abitabile', dove esistono le condizioni appropriate per sostenere forme complesse di vita'', ha detto Gibson.
''Ciò che abbiamo individuato sono i luoghi in cui cercare forme di vita nella galassia, perché le condizioni sono simili a ciò di cui riteniamo che la vita necessiti sulla Terra. Il prossimo passo, nei vent'anni a venire, sarà di tentare di accertare se la vita effettivamente vi esiste o no'', ha aggiunto lo studioso.

Fonte: Ansa

Nella foto: l'Origine della Via Lattea, Tintoretto

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 gennaio 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE