Il Comune di palermo ha devoluto ai bisognosi le risorse finanziarie del concerto di fine anno

19 dicembre 2007

Le poche risorse economiche a disposizione dell'Amministrazione comunale di Palermo non saranno destinate al tradizionale concerto di fine anno ma ad iniziative di solidarietà in favore degli indigenti e delle altre fasce sociali disagiate della città.
Lo ha annunciato ieri mattina il sindaco Diego Cammarata sottolineando che l'Amministrazione ha comunque deciso di rallegrare le vie cittadine con le luminarie e con l'albero di Natale di piazza Politeama, utilizzando poi le rimanenti risorse alle persone che si trovano in difficoltà.

In particolare, 39.600 euro serviranno per il rinnovo della convenzione Amici del Banco Alimentare, che garantisce assistenza nei confronti di 300 famiglie per turno attraverso la somministrazione di generi alimentari; 20 mila euro andranno al Centro Aiuto alla Vita (CAV), che sostiene le giovani donne in gravidanza con l'acquisto dei beni necessari al nascituro e offrendo, così, un aiuto concreto che allontani da loro l'idea di interrompere la gravidanza; 50 mila euro andranno alla Mensa dei Padri Cappuccini, che è aperta tutti i giorni a pranzo e offre circa 100 pasti giornalieri; con 9 mila euro sarà rinnovata la convenzione con le suore di Sant'Anna alla Kalsa, che sostengono le famiglie del quartiere; 127 mila euro andranno alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte per consentire di provvedere al pagamento delle utenze e al reperimento di alcuni generi di prima necessità da destinare alle persone bisognose; i centri sociali storici (Caritas Diocesana, Centro Santa Chiara, Centro San Saverio, Centro Padre Nostro, Centro Villaurea e Opera Pia Cardinale Ruffini) riceveranno 20 mila euro ciascuno far fronte alle spese e garantire una presenza costante nel territorio sostenendo le famiglie attraverso interventi di pronto soccorso sociale.
Infine sono previsti interventi a sostegno dei minori nelle parrocchie per un totale di circa 250 mila euro. Le risorse saranno destinate a San Giuseppe Cottolengo, San Gabriele (viale Regione Siciliana) e Maria SS. del Rosario alla Bandita.

Comune di Palermo

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 dicembre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia