In 18 articoli il nuovo codice della strada: regole in vigore dal 2003

02 febbraio 2002
Ecco le maggiori novità del nuovo codice della strada che entrerà in vigore dal primo gennaio del 2003.

Patente a punti
All'atto del rilascio della patente (e anche a quelle in corso di validità) viene attribuito un punteggio di 20 punti: la violazione delle norme del codice, comporterà la sottrazione, a seconda della gravità, da uno a 10 punti, fatte salve le sanzioni di ritiro della patente.
Nell'ipotesi di perdita totale del punteggio il titolare della patente dovrà superare un esame di revisione entro 30 giorni, pena la sospensione a tempo determinato.

Limite di velocità a 150 km/h
Sarà possibile viaggiare a 150 Km/h sulle autostrade con almeno tre corsie, più le corsie di emergenza. L'innalzamento del limite, che resta generalmente fissato a 130 all'ora, sarà concesso solo alle autostrade che rispondano a determinati requisiti di sicurezza e alla verifica delle condizioni atmosferiche prevalenti su di esse.
In caso di precipitazioni atmosferiche di qualsiasi natura, infatti, la velocità massima non potrà superare i 110 km/h.

Patentino per motorini e minicar
Anche i quattordicenni dovranno superare un esame per guidare sia i motorini, sia le piccole autovetture omologate come ciclomotori. Per guidare un motorino dovranno dotarsi del patentino solo i ragazzi tra i 14 e di 18 anni.
Corsi di scuola-guida potranno essere organizzati nelle scuole secondarie.

In due sul motorino
Maggiorenni con patente o patentino potranno trasportare un passeggero anche sul motorino o sulle minicar. I motocicli dovranno però essere omologati per il trasporto di due persone.

Targhe personalizzate
Al momento dell'immatricolazione del veicolo l'intestatario potrà chiedere che gli venga rilasciata una targa con una combinazione di lettere e numeri da lui scelta.
La richiesta verrà soddisfatta sempre a meno che non sia stata già utilizzata.

Test del tasso alcoolemico
Diventa obbligatorio (prima era lasciato all'iniziativa della polizia stradale) l'accertamento del tasso alcoolemico e la presenza di sostanze stupefacenti o psicotrope sui soggetti coinvolti in incidenti stradali.
E' prevista la revoca della patente per conducenti di autobus che vengano trovati sotto l'influenza di alcool o stupefacenti alla guida di un mezzo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 febbraio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia