In un film autobiografico il ''perduto amor'' di Franco Battiato

28 settembre 2002
"Perduto amor", il film del debutto di Franco Battiato come regista, sarà anche un ritratto, vagamente autobiografico, del musicista catanese.

Siamo nel cuore della Sicilia degli anni Cinquanta e Sessanta e qui si compie il percorso di formazione di un ragazzino che scopre la musica e la passione per la scrittura con il sottofondo delle canzoni di quegli anno.

La prima parte del film riguarda il periodo che il giovane Ettore Corvaja trascorre nella sua Sicilia, tra l'esuberanza tipica della sua giovane età, e gli insegnamenti di un colto aristocratico del paese, il barone Pasini, che diventa suo maestro e tutore.

Il un cast è ricco di attori siciliani (Ettore Corvaja, il protagonista, è interpretato dal palermitano Corrado Fortuna, il "Tanino" dell'ultimo film di Paolo Virzì) e diverse location sono sparse nell'Isola.

A metà ottobre il set arriverà a Catania e a Riposto, quindi si sposterà nel Ragusano tra il castello di Donnafugata e Vittoria.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 settembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia