Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La situazione Covid in Sicilia: è record di guariti

Seppur attualmente l'Isola è prima in Italia per numero di nuovi contagi, il numero di guariti è in costante aumento

17 febbraio 2022
La situazione Covid in Sicilia: è record di guariti
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Gli ultimi rilevamenti effettuati ieri, mercoledì 16 febbraio, ci dicono che in Sicilia i nuovi casi di Covid sono 6.766 (6.006 il giorno precedente). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 44.606 test, con il tasso di positività che scende dal 16 al 15,1%. L'Isola è prima in Italia per numero di nuovi contagi. Ventitré i morti (tutti riferiti a giorni precedenti), 15.928 i guariti. Nelle rianimazioni sono ricoverati 110 pazienti (-1), in area medica 1.291 (-29).

Questo il dettaglio dei nuovi contagiati nelle nove province: 1.537 a Palermo, 1.356 a Messina, 1.166 a Catania, 869 a Siracusa, 476 ad Agrigento, 449 a Trapani, 405 a Ragusa, 365 a Caltanissetta, 311 a Enna.

Intanto, secondo il bollettino Dasoe, nell'Isola i ricoveri sono in calo per la quinta settimana consecutiva. Infatti, nella settimana dal 7 al 13 febbraio si osserva un trend in lieve diminuzione rispetto alla precedente. L'incidenza di nuovi casi è pari a 43.072 (-13.09%), con un valore cumulativo di 891.08/100.000 abitanti.

Il tasso di nuovi positivi più elevato rispetto alla media regionale si è registrato nelle province di Siracusa (1.306/100.000 abitanti), Messina (1.115/100.000), Ragusa (1.065 /100.000) e Caltanissetta (976/100.000). Le fasce d'età maggiormente a rischio risultano quelle tra i 6 e i 10 anni (2.043/100.000 abitanti) e tra i 3 e i 5 anni (2.008/100.000).

Per la quinta settimana consecutiva si consolida il trend in riduzione di nuove ospedalizzazioni. Circa tre quarti dei pazienti in ospedale nella settimana di riferimento risultano non vaccinati o con ciclo incompleto. L'epidemia, pur mostrando segnali di arresto, è ancora in una fase delicata con un significativo impatto sui servizi territoriali e assistenziali ma con un netto trend in calo di nuove ospedalizzazioni.

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, nella settimana dal 9 al 15 febbraio, l'89,34% degli over 12 anni ha ricevuto almeno una dose. Si attesta all'86,79% la percentuale di over 12 che ha completato il ciclo primario. Il 10,66% del target regionale rimane ancora da vaccinare. Nella fascia d'età 5-11 anni il 27,62% è vaccinato con una dose e il 17,76% (pari a 55.908 bambini) ha completato il ciclo primario.

Complessivamente i vaccinati con terza dose sono 2.436.012 pari al 73,04% degli aventi diritto, mentre 899.304 cittadini che possono effettuare la somministrazione booster non lo hanno ancora fatto. Ancora in calo le prime dosi: nella settimana dal 9 al 15 febbraio si è registrata una riduzione del 37,35% delle somministrazioni rispetto alla settimana precedente (2/8 febbraio).

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 febbraio 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia