Ogni giorno deve essere la Giornata Mondiale dell'Alimentazione

840 milioni di esseri umani nel mondo sono cronicamente affamati

17 ottobre 2003
Sono ancora 840 milioni gli esseri umani che nel mondo sono cronicamente affamati e 800 milioni di loro vivono nel mondo in via di sviluppo.
E' questo il dato sconfortante sottolineato ieri dal direttore generale della Fao, Jacques Diouf in occasione della giornata mondiale dell'alimentazione durante la quale ha lanciato un forte appello ai governi di tutto il mondo, alla società civile, al settore privato e ai singoli cittadini a coalizzarsi in una ''alleanza internazionale contro la fame''.
Una promessa che i 179 capi di stato e di governo avevano fatto nel 2002 in occasione del vertice mondiale per l'alimentazione tenutosi a Roma e che adesso deve realizzarsi.

Purtroppo, mentre il Nord del Mondo continua ad essere impegnato con palestre e diete a smaltire il grasso superfluo, nel Sud del Mondo, negli ultimi otto anni, il numero dei cronicamente affamati è sceso di appena 2,5 milioni all'anno; a questo ritmo l’intento degli stati dimostrato nel 2002, raggiungerà l'obiettivo con cento anni di ritardo, nel 2115.
Malgrado tutto, una buona notizia c’è, ed è quella  che vede i leader di un numero crescente di paesi mettere coraggiosamente la lotta contro la fame in cima alla lista delle priorità nazionali. Questi leader riconoscono che solo quando le popolazioni sono ben nutrite possono prendere parte al progresso economico e sociale della nazione.

Alla cerimonia - aperta ieri dal direttore Diouf nella sede della Fao – hanno partecipato il presidente dell'Uruguay, Jorge Luis Battle Ibanez, il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini, il ministro dell'agricoltura italiano Gianni Alemanno e l'osservatore permanente della Santa Sede presso la Fao mons. Renato Volante che ha letto il messaggio inviato dal Papa.
Come ogni anno in occasione di questa giornata verranno presentati i nuovi ambasciatori della Fao impegnati a combattere la fame nel mondo. Si tratta del gruppo musicale messicano Mana, della cantante israeliana Noah, del cantante algerino Khaled, della cantante del Mali Oumou Sangare e di Miss Universo 2000, la giovanissima panamense Justine Pasek.

La Cerimonia della Giornata mondiale dell'alimentazione, oggi si svolgerà a New York presso la sede delle Nazioni Unite

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 ottobre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia