Pappi Corsicato gira un video al Teatro Garibaldi di Palermo

Durante il Festival dei Teatri d'Europa

27 settembre 2001
Al Festival dei Teatri d'Europa, in pieno svolgimento al Teatro Garibaldi di Palermo, c'è un regista che riprende brandelli di spettacoli e stralci di prove.

Si tratta di Pappi Corsicato, il regista cinematografico napoletano (suoi "Libera" e il recente "Chimera").

L'intenzione è di realizzare un video sulla rassegna, che è stata fortemente voluta e realizzata dall'attore/regista Carlo Cecchi, responsabile da qualche anno della programmazione nel teatro/cantiere situato nel popolare quartiere Kalsa della città.

"Il rapporto con Palermo è stato sempre forte, e in particolare col teatro Garibaldi. - dice Corsicato - Ho seguito molto Iaia Forte e Carlo Cecchi, e tutte le prove di "Misura per misura". Sono stato chiamato per riprendere la prima serata del Festival, "Carlo Cecchi legge Dante ed Elsa Morante"".

"Ho già fatto una quindicina di video d'arte, e anche in questo caso si tratta di un lavoro che richiede uno stile neutrale. Forse interverrò un poco sul montaggio, ma l'idea di fondo è quella di documentare tutti i passaggi palermitani degli spettacoli, attraverso una sorta di back stage, con le immagini delle prove, le conversazioni con i registi, i luoghi scenici, che in questo caso sono il teatro Garibaldi e il Santa Cecilia. Per ogni spettacolo ci sono circa 1520 minuti di riprese. Cecchi, ad esempio, presenta il suo spettacolo parlando del ritorno a Leonce e Lena dopo molti anni, e del suo rapporto con l'autore. Ma ciascun regista "si racconta" e racconta lo spettacolo cominciando da una mia domanda, sollecitato da una mia curiosità".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

27 settembre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia